10 opere d’arte insospettabili, ecco i capolavori realizzati in luoghi particolari

Ecco una lista di 10 opere d'arte allestite in luoghi insoliti, dalla mano gigante nel deserto al Bansky di Napoli.

di , pubblicato il
Ecco una lista di 10 opere d'arte allestite in luoghi insoliti, dalla mano gigante nel deserto al Bansky di Napoli.

Che cos’è un’opera d’arte? Lasciamo le definizioni agli esperti del settore, visto l’argomento altamente complesso. Che una parte di soggettività sia insita nel concetto è palese, ma indubbiamente tutti o quasi ci sentiamo rapiti quando davanti agli occhi abbiamo un’opera di genio e creatività assoluta. E se queste opere ce le trovassimo davanti in una mostra o museo, ma in luoghi dove proprio non te le aspetti? Ecco la lista delle 10 opere d’arte che proprio non ti aspettavi di vedere.

Opere d’arte in luoghi insoliti, la lista

Statue di Ghisa a Liverpool: statue di ghisa che guardano l’orizzonte, sono 100, alte 189 centimetri e del peso di 650 chilogrammi e si trovano lungo Crosby Beach, a nord-ovest del porto di Liverpool, nel villaggio di Sefton. Opera realizzata nel 1997 da Antony Gormley, e installate nella sabbia inglese nel 2005.

Madonna con la pistola: uno dei tanti capolavori a firma Bansky si trova anche a Napoli, si tratta della Madonna con la Pistola, in piazza Gerolomini.

La forchetta gigante del lago: una gigantesca forchetta spunta sul lago di Ginevra, una delle attrazioni più interessanti dell’Alimentarium, il museo dell’alimentazione di Vivey. Opera del 1995 di Jean-Pierre Zaugg e Georges Favre.

Commissariato con pareti affrescate: nel commissariato di Bahnhofquai, a Zurigo, le pareti sono affrescate dalle opere di Augusto Giacometti, l’affresco risale al 1925.

Stazione con disegni fiorentini: Nel bar-ristorante della stazione di Santa Maria Novella, a Firenze, si possono ammirare due grandi tempere di Ottone Rosai raffiguranti paesaggi toscani.

Cono gelato sul centro commerciale: si trova a Colonia, è un gigantesco cono rovesciato opera dello scultore olandese Coosje van Bruggen.

Opere d’arte tra la neve: sulla pista di  Ski Center Obereggen-Latemar, sulla Val di Fiemme delle Dolomiti, c’è una galleria di opere a cielo aperto, gli sciatori possono ammirare 14 opere lungo il percorso sciistico.

La mano nel deserto: una gigantesta mano alta 11 metri fuoriesce dalla sabbia di Atacama, deserto a 75 chilometri dalla città di Antofagasta, in Cile. La scultura è stata realizzata da Mario Irarrázabal nel 1992.

Fast food con vetrate artistiche: Il fast food Mcdonald’s di Praça da Liberdade di Porto ospita vetrate e fregi in stile decò, tra le opere che si possono ammirare c’è la maestosa aquila in bronzo dello scultore portoghese Henrique Moreira.

Serpent d’Ocean: lo scheletro di un gigantesco serpente, a mo’ di drago cinese, è opera dell’artista cinese Huang Yong Ping, e dal 2012 si trova tra la riva dell’Atlantico e l’estuario della Loira a Saint-Brevin-les-Pins, non lontano dalla città di Nantes.

Potrebbe interessarti anche Le 5 erbe aromatiche più efficaci per depurarsi e regolare il peso corporeo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.