Toyota ritarderà il debutto del suo B-SUV

Toyota ha deciso di rinviare il debutto del suo nuovo B-SUV dopo la cancellazione del salone di Ginevra

di , pubblicato il
Nuova Toyota SUV

La maggior parte dei produttori di auto ha deciso di proseguire con i loro debutti in programma per oggi, anche se il Motor Show di Ginevra è stato cancellato. Toyota, tuttavia secondo indiscrezioni, avrebbe avuto un improvviso cambiamento di opinione e ha rinviato lo svelamento del suo nuovo piccolo SUV di “settimane o mesi”. La casa automobilistica giapponese avrebbe dovuto rivelare il crossover di segmento B al Motor show di Ginevra, ma sulla scia dell’annullamento dell’evento, ha deciso di non mettere in scena una presentazione digitale questa settimana.

Toyota ha deciso di rinviare il debutto del suo nuovo B-SUV dopo la cancellazione del salone di Ginevra

La mossa di Toyota è in contrasto con la maggior parte delle decisioni delle altre case automobilistiche di presentare le loro nuove auto tramite streaming live martedì. In tutta onestà, la società nipponica aveva già ridotto le sue attività a Ginevra. Infatti all’inizio dell’anno, la casa automobilistica ha mostrato ad Amsterdam la berlina Mirai di seconda generazione a celle a combustibile, il SUV ibrido plug-in RAV4 e il SUV Lexus UX 300e completamente elettrico. La casa giapponese aveva riservato il piccolo SUV per Ginevra, ma data la cancellazione dello spettacolo, ha deciso di non affrettarsi con il suo debutto, soprattutto perché il crossover del segmento B non sarà in vendita fino a marzo 2021.

Quando arriverà nei concessionari europei, il crossover, ancora senza nome, offrirà una variante della configurazione full-hybrid a benzina a tre cilindri utilizzata anche nella nuova Yaris. Toyota offrirà il piccolo SUV con trazione integrale, qualcosa di molto raro nel segmento. Sia la Yaris che il prossimo crossover condivideranno la stessa piattaforma GA-B e saranno costruiti nello stabilimento Toyota di Valenciennes, in Francia.

La casa automobilistica prevede che questi due modelli rappresenteranno circa il 30 per cento del suo volume di vendite in Europa entro il 2025.

Leggi anche: Toyota: il nuovo SUV compatto sarà dotato di trazione integrale e propulsione ibrida

Argomenti: