Toyota prevede che nel 2050 quasi tutte le auto saranno elettriche

Toyota prevede che nel futuro le auto saranno quasi tutte elettriche, i motori a combustione spariranno entro il 2040 e anche l'ibrido non avrà molto futuro

di Andrea Senatore, pubblicato il
Toyota

Anche Toyota sembra ormai convinta che il mondo dei motori vada verso il dominio delle auto elettriche. Secondo le previsioni effettuate nelle scorse ore da Seigo Kuzumaki, responsabile R&S della famosa casa automobilistica giapponese entro il 2050 il 90 per cento delle auto presenti sul mercato saranno elettriche e solo il 10 per cento saranno ibride. Mentre per quella data già da tempo avremo detto addio ai motori a combustione. Una simile situazione secondo il dirigente del brand nipponico non dipenderebbe solo dalla volontà delle case automobilistiche di puntare sulle nuove tecnologie ma per certi versi si tratterebbe anche di un’imposizione da parte delle autorità.

 

Toyota prevede che nel futuro le auto saranno quasi tutte elettriche, i motori a combustione spariranno entro il 2040 e anche l’ibrido non avrà molto futuro

 

Infatti con norme sulle emissioni sempre più severe e restrittive inevitabilmente le case automobilistiche di tutto il mondo per vendere le proprie auto e aggirare i divieti imposti dalla legge saranno costrette a dire addio ai motori a combustione e puntare quasi esclusivamente sulle auto elettriche. La stessa tecnologia ibrida tanto cara a Toyota potrebbe alla fine venire sacrificata in favore dell’elettrico puro. Secondo le previsioni di Kuzumaki le auto con motori a combustione cesseranno di essere prodotte entro il 2040 e forse anche prima. Al momento la casa automobilistica giapponese grazie anche alla sua Prius vende il 43 per cento di tutte le auto elettriche del pianeta.

 

Nei prossimi anni la casa giapponese lancerà una nuova famiglia di auto elettriche pure che avranno batterie al litio con autonomia di circa 500 km. Un momento importante per Toyota e in generale per l’intero settore dovrebbe essere raggiunto nel 2020 anno in cui la società nipponica dovrebbe lanciare sul mercato le sue nuove auto con batteria allo stato solido. Questa nuova tecnologia dovrebbe rappresentare un passo avanti davvero importante per le auto elettriche. Le batterie allo stato solido infatti saranno più piccole e più leggere e garantiranno maggiore autonomia e una durata di vita sensibilmente più lunga rispetto alle attuali batterie agli ioni di litio. 

 

Il brand nipponico vuole essere il primo a lanciare sul mercato le nuove auto con batteria allo stato solido che promettono prestazioni super rispetto a quelle attuali

 

Così come ha confermato Seigo Kuzumaki l’obiettivo della celebre casa automobilistica nipponico sarà quello di lanciare la nuova tecnologia per prima in maniera da portarsi in una posizione di vantaggio sulla concorrenza che in ogni caso si preannuncia assai agguerrita. Vedremo dunque se queste profezie si avvereranno e se davvero le auto elettriche progressivamente prenderanno il posto di tutte le altre tecnologie presenti attualmente sul mercato ed in particolare sui motori a combustione che dunque tra qualche decennio dovrebbero sparire del tutto.

 

Leggi anche: Toyota testerà le sue auto a guida autonoma in California nella stazione GoMentum

 

Toyota Fine-Comfort Ride

Toyota prevede che nel futuro le auto saranno quasi tutte elettriche, i motori a combustione spariranno entro il 2040 e anche l’ibrido non avrà molto futuro

 

Leggi anche: Toyota, Mercedes e BMW sono i migliori brand automobilistici secondo Best Global Brands 2017

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Toyota