Toyota e Lexus vogliono riciclare il 100% delle loro batterie ibride

Toyota e Lexus hanno ratificato il loro impegno per il riciclaggio e il riutilizzo delle batterie utilizzate dalle loro auto ibride

di , pubblicato il
Toyota e Lexus

Toyota e Lexus hanno ratificato il loro impegno per il riciclaggio e il riutilizzo delle batterie utilizzate dalle loro auto ibride. Entrambe le aziende giapponesi sono punti di riferimento nella tecnologia ibrida (HEV) e vendono migliaia di veicoli elettrificati a livello globale. Ora, hanno proposto di riciclare e riutilizzare il 100% delle batterie ibride alla fine della vita dei loro veicoli. Un obiettivo che sta per essere raggiunto in Europa.

Toyota e Lexus hanno ratificato il loro impegno per il riciclaggio delle batterie utilizzate dalle loro auto ibride

Attualmente, in Europa, la società giapponese raccoglie oltre il 90% delle batterie ibride , che vengono successivamente trattate da società specializzate. Ed è proprio questo trattamento che è fondamentale per garantire i livelli di sostenibilità di qualsiasi veicolo elettrificato e / o elettrico. Il riutilizzo delle batterie fa parte dell’obiettivo dell’azienda di recuperare e riutilizzare varie parti che compongono i suoi veicoli una volta completata la loro vita utile.

Toyota e Lexus sottolineano che le batterie delle loro auto ibride sono progettate per durare l’intera vita del veicolo. Attualmente, l’azienda offre due tipi di batterie: batterie al nichel-metallo idruro (NiMH) e batterie agli ioni di litio. Ognuno ha caratteristiche diverse in termini di peso o efficienza del carico.

A seconda dello stato delle batterie NiMH, se non vengono danneggiate, Toyota le restituisce a ciascun produttore. In questo modo, i produttori di batterie possono riutilizzare la maggior parte dei componenti e dei materiali e quindi ridurre il loro impatto ambientale. E se le batterie sono danneggiate, un’azienda specializzata si occuperà del loro trasporto, trattamento e riciclaggio. Le batterie riciclate possono essere utilizzate per scopi diversi.

Toyota ha iniziato a studiare soluzioni per la rigenerazione di batterie NiMH per veicoli nuovi con batterie usate. Sono anche previste altre opzioni, come l’uso di queste batterie per lo stoccaggio di energia fissa o di emergenza.

Leggi anche: Toyota e Lexus richiamano 52.000 veicoli per possibili perdite di refrigerante

Argomenti: