Renault aggiorna Clio nel tentativo di mantenere il vantaggio nel segmento delle compatte

Renault ha lanciato la Clio di quinta generazione su una nuova piattaforma, aggiornato i suoi interni e aggiungerà una variante ibrida a basso consumo

di , pubblicato il
Renault ha lanciato la Clio di quinta generazione su una nuova piattaforma, aggiornato i suoi interni e aggiungerà una variante ibrida a basso consumo

Renault ha lanciato la Clio di quinta generazione su una nuova piattaforma, ha aggiornato i suoi interni e aggiungerà una variante ibrida a basso consumo di carburante alla famiglia powertrain nel tentativo di mantenere il best-seller della casa automobilistica in cima nel segmento delle auto piccole in Europa. Clio è il primo modello dell’ alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi sulla piattaforma CMF-B sviluppata congiuntamente.

Clio è il primo modello dell’ alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi sulla piattaforma CMF-B

Renault rivendica un risparmio di 50 chilogrammi e migliora l’aerodinamica del sottoscocca rispetto all’architettura precedente, contribuendo a ridurre il consumo di carburante. Le nuove tecniche di costruzione migliorano la rigidità e la sicurezza, afferma la casa francese. Il produttore di auto transalpino si è concentrato sugli interni della nuova Clio, con particolare attenzione alla connettività, alla qualità percepita e agli schermi digitali. Gli indicatori analogici sono stati sostituiti da un cruscotto digitale, con una versione opzionale da 10 pollici che incorpora funzioni di navigazione.

Il touchscreen multimediale da 9,3 pollici centrale, che è inclinato verso il conducente, ha una superficie significativamente più grande rispetto allo schermo nella versione attuale della Clio, dice la Renault. L’interfaccia EasyLink coordina l’intrattenimento, le app e le funzioni di navigazione e incorpora le funzionalità dei partner TomTom e Google. I sedili riprogettati presentano rinforzi più profondi e materiali migliori, così come poggiatesta più sottili e una forma che consente più spazio per le ginocchia del sedile posteriore.

Renault afferma che una consolle centrale più alta con leva del cambio più corta migliora l’ergonomia. Il volante è stato reso più piccolo, grazie a un airbag più compatto, che dovrebbe migliorare la visibilità del cruscotto. I livelli di assetto ora includono RS Line, con caratteristiche ispirate alle corse come le valance anteriori e posteriori ridisegnate e una nuova versione Initiale Paris con sedili in pelle e altri appuntamenti di lusso.

La grande novità sul fronte del motore per Clio è l’introduzione del prossimo anno di un propulsore ibrido, che Renault chiama E-Tech. Con due motori elettrici e una batteria da 1,2 kilowattora, il sistema E-Tech può funzionare in modalità completamente elettrica nell’80 percento delle volte nella guida in città, riducendo le emissioni complessive del 40 percento nel traffico cittadino, afferma la società francese.

Nuova Renault Clio

Leggi anche: Renault e Fiat Chrysler: Il governo giapponese ha avuto un ruolo fondamentale nella rottura

Argomenti: