Nuova Opel Astra: nuovi motori e più tecnologia

Nuova Opel Astra: L'atteso aggiornamento di metà ciclo della compatta tedesca è ora una realtà, ecco le prime immagini

di , pubblicato il
Nuova Opel Astra: L'atteso aggiornamento di metà ciclo della compatta tedesca è ora una realtà, ecco le prime immagini

È stata presentata la nuova Opel Astra. L’atteso aggiornamento a metà ciclo della compact tedesca è ora una realtà. Disponibile in due varianti di carrozzeria, lancia nuovi motori e migliora significativamente le sue dotazioni tecnologiche. Tutto condito con un’immagine riveduta.  Durante questi ultimi mesi abbiamo seguito da vicino lo sviluppo della nuova Opel Astra.  La nuova Astra viene aggiornata sul tema del design, della tecnologia e della meccanica.

Nuova Opel Astra: L’atteso aggiornamento di metà ciclo della compatta tedesca è ora una realtà, ecco le prime immagini

Come il modello uscente, che può ancora essere trovato nelle concessionarie, la nuova Opel Astra sarà disponibile in due varianti di carrozzeria, la principale (Hatchback) e la familiare, la Opel Astra Sport Tourer . Per questo restyling, Opel ha puntato sull’efficienza, cercando di rendere il suo modello iconico un’auto più ecologica riducendo le sue emissioni e il consumo di carburante. Esteticamente i cambiamenti sono lievi ma ugualmente interessanti. Si concentrano sulla parte anteriore, dove appare una nuova griglia tridimensionale. Oltre alle modifiche estetiche, anche l’ accordatura è stata assoggettata a modifiche.

Gli ammortizzatori e i deflettori dei bracci delle sospensioni posteriori sono stati rivisti e sono stati apportati altri miglioramenti, come il coperchio di incapsulamento del motore e la griglia attiva. Opzionalmente sarà possibile optare per il telaio Sport che incorpora ammortizzatori più rigidi, uno sterzo più diretto e un sintonizzatore a sospensione con parallelogramma Watts.

Se entriamo all’interno della nuova Opel Astra saremo circondati da un ambiente più digitale. Opel ha notevolmente migliorato l’equipaggiamento tecnologico del suo modello compatto. Una delle grandi novità in questo aspetto è il nuovo cruscotto digitale. Le opzioni di connettività sono state aumentate grazie ai sistemi Multimedia Radio, Multimedia Navi e Multimedia Navi Pro con touch screen fino a otto pollici. Offre inoltre compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto.

La nuova fotocamera frontale è più piccola, ma allo stesso tempo offre prestazioni superiori. Oltre ai veicoli, riconosce anche i pedoni, il che rappresenta un vantaggio in termini di sicurezza.

Tra i diversi sistemi di assistenza alla guida vi sono la segnalazione di collisione front-end con funzione automatica di frenata di emergenza, lettore di segnalazioni sul traffico e assistenza alla corsia, controllo adattativo della velocità di crociera e assistenza alla manutenzione della corsia.

Altri elementi dell’attrezzatura che risaltano sono l’illuminazione adattiva a matrice LED IntelliLux, sedili ergonomici certificati AGR, caricabatterie wireless per telefoni cellulari compatibili, dispositivi audio high-end Bose e il sistema di chiamata di emergenza E-Call. La maggior parte delle nuove versioni della nuova Opel Astra hanno a che fare con la sezione meccanica. Opel ha introdotto nuovi motori turbocompressi a benzina e diesel che offrono un eccellente equilibrio tra prestazioni e consumi. Rispetto al modello precedente, le emissioni di CO2 sono state ridotte fino al 19%. La gamma di potenze va da 105 a 145 CV e, a seconda del motore scelto, è possibile scegliere un cambio manuale a sei velocità o un CVT automatico.

Leggi anche: Opel Corsa-e: svelata la versione completamente elettrica della famosa auto

Nuova Opel Astra

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.