Mercedes risponde alla controversia sul DAS: «La FIA lo sapeva già, è legale»

Formula 1: la Mercedes parla del suo nuovo sistema DAS e dice che la FIA ne era già a conoscenza

di , pubblicato il
Mercedes W11

Mercedes ha rivoluzionato la Formula 1 con un sistema molto ingegnoso per modificare la convergenza delle ruote anteriori in base alle esigenze del pilota, che può scegliere tra due diverse posizioni spostando il volante in avanti e indietro. Dopo aver scoperto l’ingegnosità durante la seconda mattina del test, il team di Formula 1 ha organizzato una conferenza stampa in cui erano presenti James Allison e Lewis Hamilton, rispettivamente direttore tecnico e pilota della Mercedes. A James Allison è stato chiesto del nuovo sistema.

Formula 1: la Mercedes parla del suo nuovo sistema DAS e dice che la FIA ne era già a conoscenza

Il direttore tecnico della Mercedes ha dichiarato: “Probabilmente non farò molta più luce di quanto tu abbia visto in televisione, ma abbiamo un sistema in macchina, è un’idea nuova. Abbiamo un nome per questo, si chiama DAS (Dual Axis System) e introduce solo una dimensione extra per la direzione del pilota che speriamo possa essere utile durante l’anno. Il modo in cui lo usiamo e dove lo utilizziamo è qualcosa che terremo per noi stessi ».

Il sistema consente di variare la convergenza delle ruote anteriori, adattandole alle preferenze del pilota in base alle caratteristiche del circuito e alla temperatura dei pneumatici. Qualcosa che Allison dice che la FIA già sapeva. «Questa non è una novità per la FIA, è qualcosa di cui parliamo da tempo. Le regole sono abbastanza chiare su ciò che è consentito nei sistemi di gestione e siamo sicuri che soddisfi tutti questi requisiti “, ha affermato.

Leggi anche: Formula 1: il Gran Premio del Vietnam per il momento è confermato

 

 

Argomenti: