Jaguar Land Rover ottiene un grosso aiuto dal governo inglese per produrre EV

La spinta di Jaguar Land Rover a sviluppare nuove auto elettriche ha fatto guadagnare alla casa automobilistica una garanzia di prestito di 500 milioni di sterline

di , pubblicato il
La spinta di Jaguar Land Rover a sviluppare nuove auto elettriche ha fatto guadagnare alla casa automobilistica una garanzia di prestito di 500 milioni di sterline

La spinta di Jaguar Land Rover a sviluppare nuove auto elettriche ha fatto guadagnare alla casa automobilistica una garanzia di prestito di 500 milioni di sterline (622 milioni di dollari) dal governo britannico. Il primo ministro Theresa May ha detto che la garanzia aiuterebbe Jaguar a vendere nuovi veicoli elettrici a livello mondiale, secondo The Guardian. Si dice che un fondo di finanziamento del prestito includa 500 milioni di sterline da UK Export Finance, mentre altri 125 milioni di sterline provengono da istituti di credito commerciali.

La notizia arriva proprio quando Jaguar Land Rover ha annunciato di recente il suo impegno nel produrre le auto elettriche nel Regno Unito e mentre il Regno Unito cerca di fare passi audaci per accelerare l’adozione di EV. Dopo mesi di speculazioni, la casa inglese ha recentemente confermato che realizzerà una nuova XJ completamente elettrica. Il costruttore automobilistico realizzerà la XJ e una nuova gamma di veicoli elettrici nello stabilimento di Castle Bromwich nel Regno Unito. Con il suo annuncio, JLR ha espresso la necessità di accelerare la produzione di batterie anche a livello nazionale.

Non si sa ancora quanti nuovi veicoli elettrici Jaguar Land Rover saranno completamente elettrici. La società ha annunciato alcuni piani anni fa per portare le opzioni di powertrain elettrico a tutti i suoi modelli entro il 2020, anche se non è chiaro quante di quelle opzioni “elettrificate” saranno ibride. Ma considerando la direzione in cui il Regno Unito sta andando e ora con il sostegno aggiunto della garanzia di prestito, ci sono molte speranze che la casa inglese pensi pure ad altri veicoli completamente elettrici.

Il governo del Regno Unito ha annunciato lunedì che vuole mettere i punti di ricarica elettrica in tutte le nuove case in futuro come un modo per accelerare l’adozione di EV. Il governo ha anche proposto nuove norme che garantiranno che gli edifici non residenziali debbano avere un numero di punti di ricarica ben preciso per numero di abitanti. Entro il 2040, le nuove auto a benzina e diesel non saranno più vendute nel Regno Unito.

Un recente rapporto di National Grid ESO ha delineato uno scenario in cui 35 milioni di auto elettriche nel Regno Unito potrebbero diventare hub di batterie per l’energia rinnovabile.

Leggi anche: Jaguar Land Rover testa una nuova tecnologia per comprendere l’umore del guidatore

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.