Ford richiama oltre 600 mila berline: ecco il motivo

Ford sta richiamando oltre 600.000 veicoli negli Stati Uniti, a causa di un difetto della centralina idraulica che può influire sui freni

di , pubblicato il
Ford

Nuovo richiamo per Ford negli Stati Uniti. La famosa casa automobilistica sta richiamando oltre 600.000 veicoli negli Stati Uniti, a causa di un difetto della centralina idraulica che può influire sui freni.

Un avviso di richiamo rivela che nei modelli interessati, una valvola all’interno dell’unità di controllo idraulica può rimanere aperta, con conseguente potenziale prolungata corsa del pedale del freno e aumento del rischio di incidente.

I modelli interessati sono le berline Ford Fusion, Mercury Milano e Lincoln MKZ costruite nello stabilimento di assemblaggio di Hermosillo in Messico tra il 22 febbraio 2006 e il 15 luglio 2009. Ford è a conoscenza di 15 segnalazioni di incidenti e due possibili lesioni correlate al problema.

Ford sta richiamando oltre 600.000 veicoli negli Stati Uniti, a causa di un difetto della centralina idraulica che può influire sui freni

Per risolvere il problema, i concessionari Ford ispezioneranno le centraline idrauliche dei veicoli interessati per rilevare eventuali segni di malfunzionamento delle valvole e, se necessario, le sostituiranno. Inoltre, laveranno a pressione il sistema con liquido freni e monteranno un nuovo tappo del serbatoio. In totale, il richiamo riguarda 600.166 veicoli.

Questo non è l’unico richiamo emesso da Ford nell’ultima parte dell’anno. A novembre, la casa automobilistica statunitense ha emesso tre richiami di sicurezza in tutto il Nord America per vari modelli di camioncino e SUV su potenziali rischi di incendio e problemi di illuminazione. All’inizio di questo mese, Ford e la National Highway Traffic Safety Administration hanno emesso il quinto richiamo quest’anno per il Ranger in Nord America.

Leggi anche: Ford prevede di utilizzare il nome Mustang su altri modelli dopo Mach-E 

Argomenti: