Fiat Chrysler chiude quattro impianti mentre l’Italia combatte il coronavirus

Fiat Chrysler sta tagliando la produzione di automobili e chiudendo temporaneamente quattro impianti in tutta Italia mentre il coronavirus prende piede

di , pubblicato il
Fiat Chrysler

Fiat Chrysler sta tagliando la produzione di automobili e chiudendo temporaneamente quattro impianti in tutta Italia mentre il coronavirus prende piede nel paese. La mossa segue una decisione del governo italiano di imporre ampie restrizioni ai viaggi e alle riunioni pubbliche nel tentativo di contenere il peggior focolaio di coronavirus, o Covid 19, fuori dalla Cina. La casa automobilistica italo-americana ha dichiarato in una nota mercoledì che gli impianti saranno chiusi e i tassi di produzione ridotti “per sostenere la campagna nazionale per affrontare la crisi del Covid-19 “.

Fiat Chrysler sta tagliando la produzione di automobili e chiudendo temporaneamente quattro impianti in tutta Italia mentre il coronavirus prende piede

Un portavoce dell’azienda ha dichiarato che gli impianti interessati saranno chiusi per il resto della settimana per “ridurre al minimo il rischio” di contagio tra i dipendenti. Le fabbriche dovrebbero riaprire il 16 marzo. Per limitare il contatto tra i lavoratori, Fiat Chrysler Automobiles ha affermato che aumenterà lo spazio tra i dipendenti delle loro postazioni di lavoro. Ciò richiederà una modifica dei processi di produzione e porterà a tassi di produzione giornalieri più bassi.

Altre misure per contenere la diffusione del virus includono consentire ad alcuni dipendenti di lavorare da casa e controllare il numero di persone presenti nelle mense aziendali di Fiat Chrysler Automobiles. Lunedì l’Italia ha imposto ampie restrizioni ai viaggi e alla vita pubblica in tutto il paese, tra cui la chiusura di scuole, cinema, musei e palestre e la limitazione degli orari di apertura di bar, ristoranti e negozi. Gli economisti affermano che le misure potrebbero spingere la già fragile economia del paese in una forte recessione che metterà sotto pressione gli hotel, le compagnie di viaggio e i ristoranti italiani.

Leggi anche: Mike Manley ha ricevuto un compenso di 13,28 milioni di euro da Fiat Chrysler Automobiles nel 2019

Argomenti: