Fiat Centoventi: la versione di produzione è in arrivo

Oliver François, capo della Fiat, ha riconosciuto che il marchio italiano contempla il futuro arrivo della versione di produzione della Fiat Centoventi

di , pubblicato il
Fiat Centoventi

Oliver François, capo della Fiat, ha riconosciuto che il marchio italiano contempla il futuro arrivo della versione di produzione della Fiat Centoventi, il “concetto” presentato durante il Motor Show di Ginevra 2019 in occasione del 120 ° anniversario del costruttore. Il Motor Show di Ginevra 2019 è stato il palcoscenico scelto dalla Fiat per presentare un prototipo urbano elettrico in occasione del suo 120 ° compleanno. Era la Fiat Centoventi, un veicolo che cercava di combinare lo stile del marchio con le ultime tecnologie. Fiat pensa a un futuro modello di produzione derivato da questo “concetto” per unirsi alla Fiat 500 all’interno dell’offensiva elettrica del costruttore.

Oliver François, capo della Fiat, ha confermato il futuro arrivo della versione di produzione della Fiat Centoventi

Oliver François, capo della Fiat, ha assicurato: “L’anno scorso a Ginevra abbiamo mostrato la nostra altra auto elettrica e ci stiamo ancora lavorando. Non era un fiore di un giorno. Penso che abbiamo un futuro brillante in termini di mobilità urbana “. Secondo i suoi creatori, la Fiat Concept Centoventi è come una tela bianca che ogni cliente potrà personalizzare completamente a proprio piacimento.

Il prototipo è stato progettato per essere prodotto in un unico colore di carrozzeria che i clienti potrebbero cambiare attraverso il programma “U4”, che ha messo a disposizione dell’acquirente una selezione di quattro tetti, quattro paraurti, quattro ruote e quattro involucri esterni. Questi pezzi possono essere scambiati in qualsiasi momento. E non è tutto, perché la personalizzazione si è estesa a molte altre sezioni del modello come la cabina, il sistema di infotainment e persino l’autonomia.

La cabina della Fiat Centoventi è completamente modulare e si basa sul principio “plug and play”. Il cruscotto ha fori per posizionare una moltitudine di componenti, grazie a un sistema brevettato come i famosi pezzi Lego. I pannelli delle porte sono completamente personalizzabili e si ispirano alle porte del frigorifero e consentono di posizionare o rimuovere sia le diapositive che i diffusori quando necessario in modo rapido e semplice. I sedili, realizzati con materiali ecosostenibili, hanno cuscini e poggiatesta facilmente sostituibili per cambiare colore o materiale.

Leggi anche: Fiat Chrysler sposta la produzione di uno dei suoi motori dall’Italia all’Indiana

Argomenti: