Daimler avverte di “effetti avversi significativi” sul suo business a causa del coronavirus

Daimler venerdì ha avvertito dei rischi per l'economia e le sue attività a causa dello scoppio del coronavirus

di , pubblicato il
Daimler

Il produttore di auto di lusso tedesco Daimler venerdì ha avvertito dei rischi per l’economia e le sue attività a causa dello scoppio del coronavirus che si sta diffondendo in Cina e nel mondo. “I rischi per il gruppo Daimler possono non solo influenzare lo sviluppo delle vendite unitarie, ma possono anche portare a significativi effetti negativi sulla produzione, sul mercato degli approvvigionamenti e sulla catena di approvvigionamento”, ha affermato la società con sede a Stoccarda nella sua relazione annuale.

Daimler venerdì ha avvertito dei rischi per l’economia e le sue attività a causa dello scoppio del coronavirus

Ha inoltre osservato che l’epidemia rappresentava un rischio per la crescita economica in Cina, in altri paesi asiatici e in tutto il mondo. Il CEO di Daimler Ola Kaellenius ha annunciato la scorsa settimana che il suo marchio chiave Mercedes-Benz aveva riavviato la produzione di autovetture di lusso a Pechino, aggiungendo che era ancora troppo presto per valutare l’impatto del coronavirus sull’attività di Daimler.

Daimler ha anche affermato che i più severi test anti-inquinamento hanno reso più difficile il rispetto delle nuove norme e un aumento delle disposizioni in materia di procedure regolatorie, rischi di responsabilità e contenzioso a 4,9 miliardi di euro, rispetto a 2,1 miliardi di euro nel 2018. L’aumento riguarda le procedure e le misure legali e governative in corso relative ai veicoli diesel Mercedes-Benz in diverse regioni e mercati, nonché una valutazione del rischio aggiornata per un richiamo esteso degli airbag Takata , ha affermato il costruttore.

A causa della sostituzione del NEDC (New European Driving Cycle) con il nuovo metodo di misurazione WLTP (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure), le emissioni medie di anidride carbonica sono aumentate, ha detto il produttore di auto e camion.

“Alla luce delle conoscenze odierne, ciò rende più difficile il raggiungimento degli obiettivi di CO2 a partire dal 2020”, ha affermato Daimler. L’attuale attenzione pubblica sulle emissioni dei veicoli, nonché eventuali arresti e richiami delle certificazioni, potrebbero danneggiare la reputazione di Daimler, ha affermato la società.

Leggi anche: Daimler annuncia il lancio del camion eEconic completamente elettrico

Argomenti: