BMW: omaggio ironico all’amministratore delegato di Daimler, Dieter Zetsche

La casa bavarese ha deciso di omaggiare con un video ironico l'ex CEO di Daimler che ieri ha rassegnato le dimissioni dopo 13 anni

di , pubblicato il
La casa bavarese ha deciso di omaggiare con un video ironico l'ex CEO di Daimler che ieri ha rassegnato le dimissioni dopo 13 anni

In una clip distribuita sul feed Twitter di BMW e su YouTube, una telecamera segue una sosia di Dieter Zetsche completa di baffi da tricheco e occhiali senza montatura in giro per il suo ultimo giorno di lavoro. L’ex CEO di Daimler infatti ieri si è dimesso lasciando il suo posto a Ola Kallenius. Nella clip che vi mostriamo qui sotto si vede Zetsche che consegna il badge di lavoro alla reception, dando l’addio ai dipendenti nella hall con qualche selfie, prima di essere accompagnato a casa da una berlina Mercedes-Benz Classe S nera con autista. Dopo che l’auto lo ha lasciato e se ne è andato, Zetsche si intrufola nel  garage da cui si intravede una Mercedes d’epoca, solo per emergere pochi istanti dopo al volante di una BMW i8 di colore arancione. La didascalia recita: “Free at Last” che significa “Finalmente libero”. 

La clip termina con una nota di gratitudine, dicendo “Grazie, Dieter Zetsche, per tanti anni di stimolante competizione”, seguito dall’emblema della BMW e dallo slogan della casa automobilistica: Sheer Driving Pleasure. La spensierata esibizione dell’umorismo da parte del più feroce rivale di Daimler mette in evidenza come le due case automobilistiche abbiano adottato un approccio più cooperativo negli ultimi tempi, culminando in una joint venture di car sharing e in un impegno a lavorare su auto autonome del futuro.

Entrambe le aziende, come gran parte del settore, sono legate dalle stesse sfide: l’emergere delle auto a guida autonoma e dei veicoli elettrici, nuovi concorrenti come Tesla, una guerra commerciale bollente con gli Stati Uniti e il cambiamento dei gusti dei consumatori sul possesso di automobili a favore della condivisione. Zetsche, 66 anni, è andato in pensione come CEO della Daimler alla riunione generale annuale della casa automobilistica mercoledì, lasciando al suo successore tante questioni da risolvere.

Leggi anche: Audi supera le offerte di BMW per accaparrarsi la sponsorizzazione del Bayern

Leggi anche: Nuove foto spia della terza generazione della BMW X6 rivelano i suoi nuovi interni

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: