Auto elettriche: arriva una triste notizia

Auto elettriche: secondo uno studio effettuato da Geotab, le batterie perderebbero ogni anno almeno il 2,3% della loro capacità

di , pubblicato il
Auto elettriche: secondo uno studio effettuato da Geotab, le batterie perderebbero ogni anno almeno il 2,3% della loro capacità

Una triste notizia per le auto elettriche: secondo uno studio effettuato da Geotab che si è basata su 6.300 veicoli elettrici, le batterie perderebbero ogni anno almeno il 2,3 per cento della loro capacità. Ovviamente tutto dipende dal tipo di utilizzo che si fa dell’auto e del modello. Ad esempio una Tesla Model S perde solo il 2,3 per cento mentre una Nissan Leaf il 4,2 per cento. E’ stato anche notato che se l’auto viene usata con regolarità allora la capacità della batteria dura maggiormente. Molto poi dipende anche dalla temperatura esterna.

Auto elettriche: secondo uno studio effettuato da Geotab, le batterie perderebbero ogni anno almeno il 2,3% della loro capacità

Ad esempio è stato notato che in zone del pianeta in cui fa più caldo la capacità della batteria delle auto elettriche peggiora più rapidamente rispetto a paesi in cui i climi sono più freddi. Altra discriminante è rappresentata dal il sistema di raffreddamento utilizzato da vari veicoli. La Tesla utilizza un sistema di raffreddamento a liquido, mentre la Nissan Leaf si basa su un sistema di raffreddamento ad aria passivo. A quanto pare il primo permette alla batteria di durare maggiormente.

Il degrado delle batterie tra l’altro non è lineare ma varia di anno in anno in alcuni anni può essere molto ridotto in altri invece massiccio. Infine è stato anche notato che anche la velocità di ricarica può influire sul degrado della batteria e sulla riduzione della propria capacità. Vedreno quali altre scoperte saranno effettuate sulle auto elettriche e sulle loro batterie nei prossimi anni.

Leggi anche: La Germania ha superato la Norvegia nella vendita di auto elettriche

 

Argomenti: