Alfa Romeo metterà nel mirino Audi, Bmw e Mercedes con il nuovo piano quinquennale

Alfa Romeo nei prossimi anni potrebbe essere messa nelle condizioni di dare serio filo da torcere ad Audi, Bmw e Mercedes.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo

Il nuovo piano quinquennale di Fiat Chrysler Automobiles come sappiamo sarà rivelato il prossimo 1 giugno 2018 da Sergio Marchionne. Il numero uno del gruppo italo americano lo annuncerà a Balocco in occasione dell’Investor Day.

Un ruolo centrale nei prossimi 5 anni all’interno di FCA lo avrà Alfa Romeo. La casa automobilistica del Biscione con le novità che arriveranno nel corso dei prossimi anni sarà messa nelle condizioni di poter mettere nel mirino realtà quali Audi, Bmw e Mercedes, che per il momento sembrano essere ancora molto lontane.

Alfa Romeo nei prossimi anni potrebbe essere messa nelle condizioni di dare serio filo da torcere ad Audi, Bmw e Mercedes

Del resto la gamma di Alfa Romeo comprende nel segmento premium del mercato auto appena 2 modelli: Giulia e Stelvio.

Queste due auto nei prossimi anni saranno raggiunte nella gamma dello storico marchio milanese da numerosi altri modelli che dovrebbero garantire alla casa milanese entro il 2022 di raggiungere le 400 mila immatricolazioni annue.

In questa maniera finalmente il Biscione potrebbe essere realmente competitivo con le concorrenti del segmento premium attualmente dominato dalle aziende tedesche.

Ecco quali modelli potrebbero essere annunciati da Sergio Marchionne il prossimo 1 giugno

Audi, Bmw  e Mercedes al momento possono vantare gamme molto ricche, cosa che permette loro di ottenere un numero di immatricolazioni assai maggiore rispetto a quello garantito dal Biscione in questi ultimi anni.

Le cose però sono destinate a cambiare già a partire dai prossimi anni, quando la gamma di Alfa Romeo si arricchirà con altri due o tre Suv, una berlina di grandi dimensioni, la nuova generazione di Giulietta e una versione coupè di Giulia.

Molto probabile l’arrivo anche di una vettura super sportiva che potrebbe dare man forte alla 4C attualmente unica spider presente nella gamma dello storico marchio milanese. Al momento si tratta ovviamente solo di voci tra qualche settimana finalmente conosceremo la verità.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio e Giulia: ecco come sono andate le vendite in Italia nel 2018 mese per mese

Alfa Romeo

Alfa Romeo nei prossimi anni potrebbe essere messa nelle condizioni di dare serio filo da torcere ad Audi, Bmw e Mercedes nel segmento premium del mercato auto

Leggi anche: Fiat Punto e Alfa Romeo MiTo rivoluzione in vista, ecco chi prenderà il loro posto

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo