Lavoro in libreria, nuove assunzioni disponibili in queste città italiane

Nuove assunzioni disponibili in tutta Italia, ecco interessanti opportunità di lavoro in libreria grazie alla catena Giunti al Punto.

di , pubblicato il
lavoro in libreria

Siete amanti della lettura e vi piace il contatto con il pubblico? Quale occasione migliore di un lavoro in libreria, allora? Con Giunti al Punto, la nota catena di negozi dedicati alla vendita di libri, potreste realizzare il vostro sogno. Vediamo quali sono le città che necessitano di nuovo personale, quali requisiti soddisfare e come presentare domanda di assunzione per realizzare un piccolo sogno.

Lavoro in libreria con Giunti al Punto

Chi è in cerca di lavoro sta sicuramente valutando molteplici soluzioni, come ad esempio quella proposta da Deutsche Bank per sportellisti, ma stavolta vogliamo concentrarci sul mondo del libri. Giunti Editore Spa è una delle case editrici più antiche del nostro paese, essendo stata fondata a Firenze nel lontano 1956. È stata infatti la prima ad aver pubblicato Le avventure di Pinocchio di Collodi dopo le prime edizioni di fine 800 edite dal Corriere del Mattino. Opera nel settore cartaceo da oltre mezzo secolo, ma negli ultimi anni si è ritagliata un importante spazio anche sul digitale.

Il Gruppo editoriale Giunti comprende anche ATI Giunti, Editoriale Scienza srl, Edizioni del Borgo srl, GAmm srl, Giorgio Nada Editore, Giunti al Punto, Giunti Evro, Giunti O.S. Organizzazioni Speciali, Giunti Progetti Educativi, Giunti Scuola srl, Giunti e TVP Editori srl, Imaginars srl e Giunti Industrie Grafiche S.p.a. di Prato.

In questa sede, però, ci interessa particolarmente il progetto Giunti al Punto, ossia le librerie che l’azienda ha dislocato sul territorio nostrano per la vendita di libri. Per coloro che sognano un lavoro in libreria è infatti la grande occasione, visto che il gruppo sta cercando personale da inserire nei suoi punti vendita. Innanzitutto, partiamo dalle città.

Le assunzioni sono disponibili a:

  • Teramo;
  • Cagliari;
  • Chiusi (SI);
  • Porto Sant’Elpidio (FM);
  • Foiano della Chiana (AR);
  • Macerata;
  • Barberino (FI);
  • Montesilvano (PE).

Se vivete in una di queste zone, quindi, non fatevi sfuggire l’opportunità.

Lavorare per Giunti al Punto, ecco come

Avete voglia e necessità di lavorare, amate questo ambiente, siete intraprendenti e sapete avere rapporti con la clientela, avete passione per la lettura. Questi sono tutti elementi che possono farvi desiderare un lavoro in libreria, ma quali sono i requisiti che dovete invece soddisfare per convincere Giunti ad assumervi? Innanzitutto, avere conoscenza del panorama editoriale italiano per poter consigliare al meglio i clienti che si rivolgeranno a voi in cerca di informazioni e suggerimenti. Un libraio esperto, che sa raccontare ciò che vende, è senza dubbio preferibile a uno che si limita soltanto a mettere a posto gli scaffali. Ad ogni buon conto, un altro requisito da soddisfare è una buona conoscenza di internet e dei social network.

È richiesto anche il diploma di scuola superiore e la disponibilità a lavorare su più punti vendita. Preferibile, ma non necessaria, l’esperienza pregressa nel settore. Archiviato il discorso relativo ai requisiti, passiamo a vedere in che modo possiamo candidarci per ottenere il lavoro in libreria con Giunti Editore. La candidatura viene presentata telematicamente collegandosi alla pagina ufficiale del gruppo e cliccando su Lavora con Noi. Gli step successivi saranno selezionare l’annuncio, scegliere la sede disponibile e compilare il form online per completare la domanda.

Argomenti: