Assunzioni Poste Italiane 2022-2023 per Postini e altre figure: le offerte lavoro di novembre

Assunzioni Poste Italiane, si cercano postini a tempo determinato e altre figure fino a fine novembre.

di , pubblicato il
Dove trovare lavoro nel pubblico e a tempo indeterminato 2023

Nuove assunzioni con Poste Italiane. Quando la nota azienda annuncia nuove offerte di lavoro e pubblica gli annunci, sono sempre tantissimi i giovani (e non) che corrono a candidarsi. Il periodo è quello che è, e la ricerca del posto fisso, per molti una vera chimera, diventa una possibilità. La notizia, quindi, è di quelle che fanno piacere a chi è alla ricerca di impiego. Non è passato molto tempo da quando Poste ha annunciato le assunzioni per sportellisti. Molto spesso si cercano candidati per lavorare come consulenti finanziari, promotori o banconisti.

In questo caso, invece, Poste, che tra l’altro conta 127 mila dipendenti, sta cercando postini anche senza esperienza da assumere a tempo determinato. Ogni tot tempo, l’azienda italiana, cerca dei postini per esigenze stagionali, legati ai picchi delle feste o a determinati periodi. Solitamente si propongono contratti stagionali di 4 mesi.

Assunzioni Poste Italiane, si cercano postini a tempo determinato

Al momento, la ricerca è rivolta a portalettere in tutta Italia, che dovranno occuparsi di consegnare pacchi, lettere, buste, consegna raccomandate e documenti nella propria area di competenza.

Le prossime assunzioni di Poste, quindi, copriranno i mesi di dicembre, gennaio, febbraio. In particolare si punterà molto al periodo natalizio, in cui aumentano le consegne di pacchi. Vediamo,allora, come inviare la candidatura ma soprattutto che requisiti sono richiesti.

Al momento, Poste è alla ricerca di postini da assumere a tempo determinato CTD per 3-4 mesi in varie zone d’Italia. La ricerca riguarda più o meno tutte le province italiane.

Requisiti e scadenza

Per potersi candidare, basta avere il diploma di scuola superiore, il voto non è più un requisito essenziale, ma Poste vuole dare spazio ai giovani, anche se non ci sono limiti di età.

Dunque, basta avere un diploma o una laurea, non importa il voto finale, e non è richiesta nemmeno esperienza pregressa. È fondamentale, invece, possedere la patente di guida in corso di validità idonea per la guida del motomezzo aziendale, il motorino Piaggio liberty 125 e il patentino del bilinguismo per chi dovrà operare nella provincia di Bolzano. Durante l’invio della candidatura, è possibile anche dare una preferenza per la zona in cui si vuole lavorare.

I candidati hanno tempo fino al 30 novembre 2022 per inviare la domanda tramite la pagina Poste lavora con noi. È previsto uno stipendio di circa 1200 euro netti. Una volta chiuse le candidature, Poste riaprirà la ricerca per portalettere verso febbraio o marzo. Una volta inviato  il CV, i candidati dovranno partecipare al processo di selezione che prevede un primo test online da svolgere direttamente a casa dopo aver ricevuto un’email dalla Società Giunti OS ([email protected]). I candidati risultati idonei al test saranno chiamati per un colloquio e una prova pratica di guida del mezzo aziendale.

Atre figure ricercate

Oltre ai postini, Poste Italiane sta cercando anche:
-Consulenti finanziari in alcune città italiane: Gorizia, Udine, Varese, Verbano Cusio Ossola, Vicenza, Pordenone, Reggio Emilia, Savona, Trento, Treviso, Imperia, Lecco, Lucca, Mantova, Monza e della Brianza, Novara, Piacenza, Belluno, Como, Cuneo, Ferrara, Bergamo, Brescia
-Figure di fronte end a Bolzano
-Specialisti Consulenti mobili nelle province di Como, Lecco, Belluno, Pavia, Treviso
-Cyber Security Internship a Roma
-Operatori di sportello con lingua inglese, araba e cinese a Milano, Torino e Palermo.
Maggiori dettagli sulle offerte di lavoro di Porte aperte a novembre si possono trovare alla pagina dedicata alle assunzioni. Intanto, per candidarsi come postini c’è tempo per tutto il mese.

Argomenti: ,