Vaccini obbligatori: cosa rischio a non vaccinare i miei figli?

Quali sono i rischi che corrono i genitori che decidono di non vaccinare i figli? Per quali bambini è prevista la non iscrizione e per quali solo la sanzione pecuniaria?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Quali sono i rischi che corrono i genitori che decidono di non vaccinare i figli? Per quali bambini è prevista la non iscrizione e per quali solo la sanzione pecuniaria?

Salve 

Volevo una informazione sui vaccini, io sarei contrario ai vaccini, da quello che so sarebbe meglio evitarli, ma a che vado incontro? Ho una bimba di 4 mesi ancora non vaccinata e un altro di 6 anni che dovrei fare il richiamo.

Per quanto riguarda i bambini che dovrebbero frequentare asili nido e scuola dell’infanzia che sono sprovvisti delle vaccinazioni obbligatorie o non sono in regola con i richiami, non possono essere iscritti nè ai nidi nè alla scuola materna.

L’obbligo dei vaccini (e dei relativi richiami) pur valendo anche per le scuola primaria (scuola elementare), per quella secondaria di primo grado (scuola media) e per i primi due anni di scuola secondaia di secondo grado (scuola superiore) non preclude l’iscrizione ma comporta per i genitori e tutori inadempienti anzioni economiche.

Sanzioni vaccini: cosa accade?

Prima di essere sanzionate le famiglie non in regola con le vaccinazioni dei figli vengono contattate dalla Asl per un appuntamento. La famiglia, in questo modo, ha il tempo di mettersi in regola. Ma se le famiglie nonostante il contatto e l’appuntamento decidono di non vaccinare i propri figli si vedranno comminare una sanzione pecuniaria che può variare dai 100 ai 500 (in base a quante sono le vaccinazioni mancanti o i richiami mancanti).

La multa, applicata in base del numero di vaccinazioni omesse, non viene ripetuta all’inizio di ogni anno scolastico ma vale una tantum per l’omissione della vaccinazione. Una nuova multa, però, può essere elevata per ogni richiamo e per ogni vaccinazione non effettuata.

Il pagamento della multa estingue l’obbligo vaccinale per quel determinato vaccino (non per i richiami successivi) ma non permette ai bambini con età compresa tra 0 e 6 anni la frequenza di asili nido e scuole dell’infanzia.

In conclusione

Nel suo caso, quindi, rischia oltre alla sanzione pecuniaria per entrambi i suoi figli, la bimba di 4 mesi se non venisse vaccinata non potrà frequentare asilo nido e scuola dell’infanzia.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Diritto amministrativo, Decreto vaccini