Statali: nel 2022 aumentano gli stipendi e le pensioni

Gli aumenti stipendio statale per il 2022 sono da intendersi mensili e toccheranno anche a chi va in pensione

di , pubblicato il
Statali: nel 2022 aumentano gli stipendi e le pensioni

Un aumento del + 4,15% dello stipendio statale. Questa la buona notizia per i dipendenti del settore pubblico. La trattativa è arrivata sul tavolo delle parti nel consueto appuntamento triennale per il rinnovo contrattuale e dovrebbe concludersi entro questo mese di dicembre 2021.

Gli aumenti saranno visibili, se tutto confermato, a partire da febbraio 2022. Le risorse stanziate a tale scopo ammontano a 3,7 miliardi di euro.

Aumento stipendio statale suddiviso per aree e fasce

Sono individuate tra aree e diverse fasce. La prima area, con le tre fasce Da F1 ad F3, prevede aumenti di stipendio statale di:

  • 59,60 euro – Fascia 1
  • 61,70 euro – Fascia 2
  • 64 euro – Fascia 3

La seconda area divisa in 6 fasce, invece, prevede i seguenti aumenti:

  • 62,90 euro – Fascia 1
  • 66,10 euro – Fascia 2
  • 70,30 euro – Fascia 3
  • 74,60 euro – Fascia 4
  • 77,30 euro – Fascia 5
  • 79,50 euro – Fascia 6

La terza ed ultima area è suddivisa in 7 fasce e individua i seguenti aumenti:

  • 77 euro – Fascia 1
  • 79,70 euro – Fascia 2
  • 84,10 euro – Fascia 3
  • 92,30 euro – Fascia 4
  • 98,30 euro – Fascia 5
  • 104,90 euro – Fascia 6
  • 111,40 euro – Fascia 7

Infine, per tutte le aree, ci sono i ruoli di Direttore di Divisione (aumento di 106,60 euro) e di Direttore Generale (aumento di 114,70 euro).

Si tenga presente che gli aumenti stipendio statale indicati sono da intendersi mensili e toccheranno anche a chi va in pensione.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: