Spese auto e cambio gomme si possono pagare con il reddito di cittadinanza?

Gli automobilisti italiani si chiedono se le spese auto e le spese sostenute per sostituire gli pneumatici possano essere pagate con il sussidio Reddito di Cittadinanza.

di , pubblicato il
Gli automobilisti italiani si chiedono se le spese auto e le spese sostenute per sostituire gli pneumatici possano essere pagate con il sussidio Reddito di Cittadinanza.

Dal 15 aprile gli automobilisti italiani devono cambiare gli pneumatici: con l’arrivo della bella stagione le direttive del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti hanno fissato la scadenza ufficiale per sostituire gli pneumatici invernali con pneumatici estivi.

Tuttavia, sono previsti altri 30 giorni per sostituire le gomme della propria automobile. Di conseguenza, la scadenza per sostituire le gomme slitta al 15 maggio 2022.

Diversi lettori di Investire Oggi, tra cui percettori del Reddito di Cittadinanza, chiedono se possono pagare le spese auto ed il cambio gomme con il sussidio.

Di seguito riportiamo un quesito pervenuto in Redazione:

“da Internet NON si capisce bene se si può o no … Chiedo, è possibile pagare 2 gomme auto con RDC? La mia auto ha 16anni e vi sono info discordanti nel senso che in una parte in internet vi è scritto che non si può MA vi è anche scritto che si può fare perché si tratta di sicurezza personale e di altri … Quindi chiedo SI PUÒ o NO???””.

In sostanza, gli automobilisti italiani si chiedono se le spese auto e le spese sostenute per sostituire gli pneumatici possano essere pagate con il sussidio Reddito di Cittadinanza.

Reddito di Cittadinanza: il sussidio economico per gli indigenti

Il Reddito di Cittadinanza è un sussidio economico che è stato recentemente introdotto dallo Stato e che prevede l’erogazione di una somma a beneficio delle fasce di popolazione più povere e bisognose.

I percettori del Reddito di Cittadinanza sono milioni e milioni di italiani e stranieri: il sussidio viene erogato tramite un’apposita card.

Con il Reddito di Cittadinanza si possono pagare i canoni di locazione, si possono acquistare i beni di prima necessità, i generi alimentari, le bevande, i farmaci, i prodotti per l’igiene personale, i libri, gli elettrodomestici, i pc, i tablet e smartphone, il materiale per la scuola, la benzina per auto e moto, i corsi di formazione, le visite mediche, gli abbonamenti dei mezzi pubblici, i trattamenti estetici e i capi di abbigliamento (eccetto beni di lusso e pellicce).

Utilizzando la card del Reddito di Cittadinanza è possibile sostenere le spese auto e le spese di sostituzione degli pneumatici? Rispondiamo al quesito.

Spese auto e cambio gomme: si può utilizzare il Reddito di Cittadinanza?

Tra le spese non ammesse, il Reddito di Cittadinanza non può essere utilizzato per acquistare armi, materiale pornografico, servizi finanziari ed assicurativi, noleggiare imbarcazioni, acquistare articoli di pellicceria e gioielli e acquistare opere d’arte.

Pertanto, la card Reddito di Cittadinanza può essere utilizzata per sostenere le spese auto e le spese per sostituire gli pneumatici, a meno che l’automobilista non opti per l’acquisto di gomme che costino troppo o che siano destinate a veicoli di grossa cilindrata ed alle auto di lusso.

Rispondendo al quesito posto dal lettore, possiamo confermare che il Reddito di Cittadinanza possa essere utilizzato per sostenere le spese per sostituzione degli pneumatici. Basta che le gomme non siano destinate ai veicoli di grossa cilindrata. Ciò desterebbe sospetto e potrebbero essere avviati i controlli.

 

 

 

Argomenti: