Si ritorna a parlare di Lotta all’Evasione Fiscale: “consentire l’emersione del nero” ma in che modo?

Introdurre incentivi alla digitalizzazione per i pagamenti elettronici, bisogna consentire l’emersione del sommerso.

di , pubblicato il
Introdurre incentivi alla digitalizzazione per i pagamenti elettronici, bisogna consentire l’emersione del sommerso.

Si ritorna a parlare di lotta all’evasione, quasi come a scavallare il periodo di provvedimenti volti a contrastare l’emergenza Coronavirus. Sicuramente non è una vicenda superata o lontana, ma da ieri, da quando il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ai microfoni del webinar Ey Digital Talk “Italia riparte”, ha dichiarato che il Governo è al lavoro per un piano di “incentivi alla digitalizzazione per i pagamenti elettronici” e di lotta all’evasione, è quasi sembrato un ritorno alla normalità, alla routine politica pre Coronavirus.

La sfida per Conte e per tutto l’esecutivo è quella di una rivoluzione fiscale e di lotta al nero, i tempi sono maturi e stiamo uscendo da una crisi senza precedenti, l’Italia pensa alla svolta.

 

Incentivi alla digitalizzazione

Il Presidente del consiglio, Giuseppe conte, intervenuto al webinar Ey Digital Talk “Italia riparte”, si è ampiamente soffermato sulla questione dell’evasione fiscale: “Vogliamo introdurre incentivi alla digitalizzazione per i pagamenti elettronici, dobbiamo assolutamente consentire l’emersione del sommerso e rafforzare l’interconnessione delle banche con i dati pubblici”. Il governo è già al lavoro per un ambizioso Recovery plan per l’Italia. Ho annunciato un confronto con tutte le forze produttive e le energie migliori del nostro Paese: dobbiamo modernizzarlo ed è l’occasione giusta per farlo”.

 

Potrebbe anche interessarti:

 

 

 

Argomenti: ,