Si può ricevere visita fiscale senza numero civico?

Si può ricevere visita fiscale senza numero civico? Per un lavoratore in malattia, non basta farsi trovare a casa per la visita fiscale, ma è necessario rendere possibile il controllo del medico INPS.

di , pubblicato il
Visita fiscale, si può ricevere senza numero civico?

Si può ricevere visita fiscale senza numero civico? Per un lavoratore in malattia, non basta farsi trovare a casa per la visita fiscale, ma è necessario rendere possibile il controllo del medico INPS.

Per ricevere la visita fiscale a domicilio è necessario comunicare tutti gli elementi e i dati utili per porre il medico nelle condizioni di effettuare il controllo a casa del lavoratore.

Il soggetto interessato deve dimostrare di aver reso possibile la visita fiscale presso l’indirizzo di residenza del lavoratore malato.

Visita fiscale senza numero civico: è possibile?

È possibile che il medico INPS esegua una visita fiscale senza numero civico? Nel procedere all’inoltro del certificato di malattia, il lavoratore malato deve comunicare tutti i dati utili.

In altre parole, il lavoratore deve mettere nella condizione il medico INPS (nelle sue funzioni di pubblico ufficiale) di espletare il controllo a domicilio del soggetto interessato.

Il medico dell’INPS deve essere messo nella condizione di svolgere la visita fiscale presso il domicilio del lavoratore.

Pertanto, la mancanza di dati e di riferimenti, tra cui il numero civico, comporta l’impossibilità da parte del medico INPS di eseguire la visita fiscale presso il domicilio del lavoratore.

Il medico INPS che deve eseguire il controllo domiciliare del lavoratore espleta la funzione di Pubblico Ufficiale.

Tutto ciò che viene verbalizzato dal medico INPS ha valore di atto pubblico.

Visita fiscale senza numero civico: gli obblighi dell’INPS

Come ribadito dagli Ermellini in numerose sentenze, in caso di indirizzo incompleto, l’INPS deve attivarsi per integrare il dato mancante.

Prima di assegnare la visita fiscale al medico, l’INPS deve reperire il numero civico del lavoratore malato, consultando i dati in suo possesso.

In ogni caso, il medico INPS può espletare la visita nel caso in cui l’indirizzo segnalato senza numero civico si trovi in una strada breve.

Nel caso in cui la strada sia lunga o si tratti di un viale o di un corso o di edifici condominiali sprovvisti di portiere allora la visita non può essere espletata dal medico INPS.

Quali sono le sanzioni per assenza ingiustificata?

L’assenza ingiustificata alla visita di controllo INPS per malattia comporta le seguenti sanzioni. L’assenza alla prima visita comporta la perdita del trattamento economico per i primi 10 giorni di malattia.

L’assenza alla seconda visita prevede di aggiungere alla precedente sanzione anche la riduzione del 50% del trattamento economico per periodo residuo.

L’assenza alla terza visita comporta l’interruzione dell’indennità INPS.

Argomenti: