Regime Forfettario 2021: come si calcola il reddito e l’imposta

Il Regime Forfettario è un regime fiscale molto vantaggioso e conveniente per le persone fisiche: ecco come calcolare il reddito.

di , pubblicato il
Il Regime Forfettario è un regime fiscale molto vantaggioso e conveniente per le persone fisiche: ecco come calcolare il reddito.

Se sei titolare di Partita IVA Forfettaria o sei intenzionato ad aprirne una devi sapere come si calcola il reddito e l’imposta.

Il Regime Forfettario è un regime fiscale molto vantaggioso e conveniente per le persone fisiche esercenti attività d’impresa o di lavoro autonomo che rispettano determinati requisiti.

Tassazione Regime Forfettario: come calcolare l’imposta e il reddito?

In regime forfettario il reddito imponibile è determinato applicando ai ricavi e compensi percepiti nel periodo d’imposta il coefficiente di redditività previsto in funzione del Codice ATECO indicato in sede di apertura della partita IVA.

Sul reddito al netto dei contributi previdenziali versati deve essere applicata un’imposta sostitutiva pari al 15% o al 5% (per i primi 5 anni di attività).

Si ricorda che ai fini della determinazione del reddito imponibile non assumono alcuna rilevanza le spese sostenute nel periodo.

Le uniche spese che possono essere portate in deduzione sono i contributi previdenziali.

L’imposta del 5% (per i primi 5 anni di attività) o del 15% è sostitutiva dell’imposta sui redditi (Irpef), delle addizionali regionali e comunali e dell’imposta regionale sulle attività produttive (Irap).

Il computo dei ricavi avviene secondo il principio di cassa: assumono rilevanza i ricavi o compensi effettivamente incassati.

Regime Forfettario: esempio calcolo reddito imponibile e aliquota

Facciamo un esempio per capire meglio. Tizio svolge l’attività di avvocato e presenta nel 2021 i requisiti per optare per il regime forfettario.

Nel corso dell’anno ha incassato compensi per € 15.000 e versato contributi previdenziali per € 2.700.

Compensi percepiti€ 15.000
Spese
Reddito imponibile lordo€ 15.000*78% = € 11.700
Contributi previdenziali€ 2.700
Reddito imponibile netto€ 11.700 – € 2.700 = € 9.000
Imposta sostitutiva15%
Imposta sostitutiva€ 9.000 * 15% = € 1.350

Per le Partite IVA i ricavi e compensi percepiti non sono soggetti a ritenuta d’acconto da parte del sostituto d’imposta.

Regime Forfettario: quali sono i requisiti per l’anno 2021?

Il regime forfettario è fruibile dalle persone fisiche esercenti un’attività d’impresa, di arte o professione purché in possesso dei requisiti stabiliti.

Le società di persone e le associazioni professionali sono escluse dall’applicazione del regime forfettario.

Per accedere al Regime Forfettario è necessario:

  • mantenere il limite di euro 65.000 di ricavi e compensi percepiti indipendentemente dalla tipologia di attività svolta. Nel caso di superamento della soglia nel corso del 2020 il contribuente dovrà adottare il regime ordinario.
  • rispettare il limite delle spese sostenute per personale dipendente o per lavoro accessorio per un limite massimo di euro 20.000 lordi.

 

Argomenti: , ,