Quanto costa ristrutturare casa con o senza bonus: preventivi al mq

Con o senza bonus fiscali, oggi ristrutturare casa comporta una spesa di non poco conto visto anche il continuo lievitare dei prezzi delle materie prime

di , pubblicato il
Attestazione SOA dal 2023 per i bonus casa: tutti i requisiti per averla

Oggi ristrutturare casa costa di più. L’aumento dei prezzi delle materie prime e della manodopera ha fatto lievitare notevolmente i prezzi ed ha indotto le imprese a rivedere i propri listini e preventivi per i committenti.

Un peso che i proprietari di casa, tuttavia, riescono ancora ad alleggerire grazie ai numerosi bonus fiscali ammessi a fronte delle spese sostenute. Parliamo del bonus ristrutturazione, bonus facciate, econobonus, bonus 110%, ecc.

I prezzi medi attuali

I preventivi fatti ai committenti (proprietari di casa) che intendono ristrutturare casa, sono espressi in prezzi per metro quadro.

Oggi per un lavoro di demolizione e rimozione del materiale parliamo, ad esempio, di un prezzo che può variare dai 15 euro ai 35 euro al mq. Il rifacimento di un massetto in cemento può variare tra 22 euro e 30 euro al mq.

L’impianto elettrico è valutato per punto luce (si varia tra i 25 euro e i 30 euro per punto luce, considerando un appartamento di circa 100 mq). Anche l’impianto idrico è per punto acqua. In media, per un appartamento di 100 mq, l’impianto idraulico è sui 160 euro/180 euro a punto acqua.

Per gli infissi (interni ed esterni) parliamo di un costo che può oscillare ai 150 euro ai 300 euro è più a mq. Per le porte interne, il prezzo cadauna è tra i 150 euro e i 300 euro e più (dipende dal materiale, dal design, ecc.).

Il costo effettivo per ristrutturare casa

Complessivamente, ristrutturare casa può venire a costare oggi, in media, oltre i 60.000/70.000 euro se parliamo di appartamenti più di 100 mq. Ci si riesce a mantenere al di sotto per appartamenti di metratura inferiore.

Un appartamento sui 50 mq, si riesce a ristrutturare, ad esempio, anche con circa 25.000 euro/30.000 euro.

Tuttavia, se si considera l’applicazione di un qualche bonus, ad esempio la detrazione IRPEF del 50%, una ristrutturazione di 70.000 euro, significa che, grazie allo sgravio fiscale, il costo che alla fine si andrà effettivamente a sostenere sarà di 35.000 euro.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: , ,