Prostituzione nei locali notturni: si configura un illecito penale?

Può avvenire la prostituzione all'interno di locali notturni o si configura un illecito?

di , pubblicato il
Può avvenire la prostituzione all'interno di locali notturni o si configura un illecito?

Le attività offerte dai locali notturni, anche qualora fossero previsti spettacoli sexy, è di per sé lecita a meno che non permetta ai clienti di avere contatti fisici con chi svolge tali spettacoli (ad  esempio le ballerine).

Il contatto fisico tra cliente e ballerine non è mai consentito, anche se minimo. Qualora, invece, tali contatti avvengano e siano usati per proporre al cliente servizi sessuali offerti dalle stesse ballerine, si configura gli illeciti che potrebbero compiere coloro che gestiscono una casa di prostituzione ovvero:

  • Reclutamento ai fini di prostituzione
  • Induzione alla prostituzione
  • Favoreggiamento alla prostituzione

Gli illeciti si configurano anche nel caso in cui il soggetto non percepisca utili dall’attività di prostituzione.

I clienti, invece, se si sono limitati a consumare pagando il corrispettivo dovuto, non commetto alcun reato.

Leggi anche: Prostituzione: quando è legale e quando no?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,