Permessi 104: possono farne domanda anche i lavoratori a partita IVA?

Permessi 104: i lavoratori autonomi non possono farne domanda. Ecco le altre agevolazioni estese anche ai titolari di partita IVA.

di , pubblicato il
permessi 104

Molti lavoratori autonomi che hanno figli o genitori disabili, ci scrivono per sapere per quale motivo non è mai stato fatto nulla per estendere anche a chi lavora a partita IVA la possibilità di chiedere i permessi 104 e quali sono le agevolazioni riconosciute.

Leggi anche:

Permessi 104: ne ha diritto anche il lavoratore part time

Perché chi lavora a partita IVA non può chiedere i permessi 104

I permessi legge 104 mensili sono riservati ai lavoratori dipendenti, del comparto pubblico o privato. Anche il congedo straordinario retribuito è un beneficio in cui non rientrano i lavoratori autonomi. L’esclusione è dovuta proprio alla mancanza di una busta paga sulla quale calcolare l’importo delle indennità spettanti.

Legge 104: quali benefici per i lavoratori autonomi

L’unico beneficio esteso ai lavoratori autonomi con Legge 104 è quello previdenziale: i lavoratori autonomi precoci che assistono un familiare con handicap grave possono accedere, se sussistono i requisiti, all’Ape sociale (con 63 anni di età ed almeno 30 anni di contributi).

 Non tutti i lavoratori autonomi, però, possono accedere all’Ape sociale: la possibilità è riservata  solamente a chi assiste da almeno 6 mesi familiari di primo grado con handicap in situazione di gravità. E dal 1° gennaio 2018, estesa anche per parenti di secondo grado se il genitore o il coniuge della persona invalida è anziano, affetto a sua volta da invalidità o deceduto (e quindi impossibilitato a prendersene cura in prima persona).

Inoltre, il lavoratore autonomo caregiver che assiste familiare disabile in stato di gravità (Legge 104/92, art. 3, comma 3) ha diritto a:

  • Detrazione figli disabili a carico: + 400 euro se il figlio è portatore di handicap grave;
  • Detrazione Irpef 19% su spese mediche specialistiche sostenute per il familiare disabile;
  • Deduzione spese mediche generiche e assistenza specifica;
  • Detrazione 36% per abbattimento barriere architettoniche.

Legge 104 e agevolazioni disabili: che cosa si può fare e cosa no

Domanda 104 rifiutata: come fare ricorso

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Argomenti: , , ,