Pensioni marzo 2021: pagamento anticipato e calendario

Le pensioni di marzo 2021 possono essere riscosse in anticipo presso lo sportello di Poste Italiana SpA. Ecco il calendario.

di , pubblicato il
Le pensioni di marzo 2021 possono essere riscosse in anticipo presso lo sportello di Poste Italiana SpA. Ecco il calendario.

Le pensioni di marzo 2021 possono essere riscosse in anticipo presso lo sportello di Poste Italiana SpA.

Oramai è da quando è scoppiata la pandemia che l’INPS ha permesso ai pensionati di poter riscuotere in anticipo il trattamento previdenziale.

L’INPS ogni mese stabilisce un preciso calendario in ordine alfabetico, suddiviso generalmente su sei giorni, che deve essere rispettato per riscuotere l’assegno previdenziale.

Grazie a questa programmazione è possibile evitare il formarsi di lunghe file presso gli uffici postali e la trasmissione del Covid-19.

Pensioni marzo 2021 in anticipo: chi sono gli esclusi?

Anche per il mese di marzo possono ritirare in anticipo l’assegno previdenziale tutti i pensionati che riscuotono la pensione direttamente presso gli uffici postali.

Restano esclusi dal pagamento in anticipo i pensionati che ricevono l’assegno previdenziale su mezzi elettronici, quali il conto corrente bancario o postale.

L’erogazione dell’assegno previdenziale avviene sempre il primo giorno bancabile del mese.

Anche per il mese di marzo possono essere anticipate solamente specifiche tipologie di prestazioni:

  • le pensioni;
  • le indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili di cui all’art. 1, co. 302, della L. n. 190/2014;
  • gli assegni.

L’ordinanza n°740 del 12 febbraio 2021: “Anticipazione del termine di pagamento delle prestazioni previdenziali corrisposte dall’Istituto Nazionale Previdenza Sociale”, specifica il calendario di competenza del mese di marzo 2021, che è stato anticipato dal 23 febbraio al 1 marzo 2021.

Anche le pensioni di competenza del mese di aprile 2021 sono state anticipate dal 26 marzo al 1 aprile 2021.

Gli assegni previdenziali di competenza del mese di maggio 2021 sono stati anticipati dal 26 aprile al 1 maggio 2021.

Pensioni marzo 2021: quali sono le modalità di riscossione?

Come per i scorsi mesi ogni pensionato può decidere anche di delegare un’altra persona per riscuotere la pensione.

Il pagamento in contanti resta a disposizione per la riscossione per 60 giorni a partire dal primo giorno bancabile del mese di riferimento.

Per i pensionati di età pari o superiore a 75 anni che non sono in grado di riscuotere in autonomia l’assegno previdenziale, possono delegare i Carabinieri al ritiro della pensione presso gli uffici postali.

Il servizio è totalmente gratuito e il pensionato riceve la pensione direttamente presso il proprio domicilio.

Calendario Pensioni marzo 2021

I giorni in cui spetterà il pagamento delle pensioni mese di marzo 2021 è anticipato in base all’iniziale dei cognomi:

  • lunedì 22 febbraio cognomi da A a B
  • martedì 23 febbraio cognomi da C a D
  • mercoledì 24 febbraio cognomi da E a K
  • giovedì 25 febbraio cognomi da L a O
  • venerdì 26 febbraio cognomi da P a R
  • sabato 27 febbraio cognomi da S a Z.

 

Argomenti: ,