Pensioni anticipate febbraio 2022, le ultime notizie sul calendario dei pagamenti

Per le pensioni anticipate febbraio 2022, ecco le ultime notizie sul calendario dei pagamenti. Perché sono alte le probabilità che, pure per il mese prossimo, gli assegni INPS saranno messi in pagamento con qualche giorno di anticipo. Ecco la guida per incassare.

di , pubblicato il
Pensioni anticipate febbraio 2022, le ultime notizie sul calendario del pagamenti

Per le pensioni anticipate del mese di febbraio 2022, ecco le ultime notizie sul calendario dei pagamenti. Perché sono alte le probabilità che, pure per il mese prossimo, gli assegni INPS saranno messi in pagamento con qualche giorno di anticipo. Così come è avvenuto per le pensioni di gennaio. E così come è riportato in questo articolo.

Nel dettaglio, per le pensioni anticipate del mese di febbraio del 2022 in pagamento, con il ritiro alla posta presso gli uffici, è probabile che ci sarà come al solito il calendario. Quello con la turnazione alfabetica. Ovverosia, in base alla lettera del cognome. E questo anche perché, a causa della pandemia di Covid-19, al momento lo stato di emergenza è stato prorogato in Italia fino al prossimo mese di marzo del 2022.

Pensioni anticipate di febbraio 2022. Ecco le ultime notizie sul calendario dei pagamenti

Al momento, in assenza di ufficialità, possiamo supporre che i pagamenti alla Posta partiranno il 25 o il 26 gennaio del 2022. Per poi concludersi, con la turnazione alfabetica, l’1 febbraio del 2022.

In più, l’accredito delle pensioni anticipate di febbraio del 2022 dovrebbe scattare già il 25 o il 26 gennaio per chi ha la canalizzazione dell’assegno INPS su strumenti e su servizi postali. Ovverosia, su carta PostePay Evolution e su conto BancoPosta. Ma anche sul libretto di risparmio postale.

Le ultime notizie sul calendario dei pagamenti per i prossimi assegni INPS

Quella delle pensioni anticipate di febbraio 2022 alla Posta è più che un’ipotesi. Visto che, con i pagamenti presso gli uffici postali anticipati e contingentati, si evitano gli assembramenti. Inoltre, chi ha la canalizzazione della pensione su strumenti e servizi postali non avrà bisogno di fare file all’interno.

Basterà infatti prelevare in tutto o in parte la pensione accreditata presso gli sportelli Postamat. Allo stesso modo, per chi ha la canalizzazione in banca, il prelievo di contante si potrà effettuare pure da sportello ATM senza la necessità di dover entrare in filiale.

Argomenti: , , , , , , , , , , ,