Pensione anticipata RITA, dipendente Poste Italiane, come inoltrare la domanda

Pensione anticipata dipendente Poste Italiane, disoccupata a 59 anni, è possibile inoltrare la domanda e cosa comporta?

di , pubblicato il
Pensione anticipata tutte le possibili alternative

Pensione anticipata RITA, il quesito di una nostra lettrice:

Buongiorno, sono una ex dipendente poste, ho 59 anni con 40 anni di contribuzione, ho aderito ad un fondo di categoria da 10 anni.

Mi sono licenziata a ottobre 2016 e pago i contributi volontari. Volevo sapere se posso aderire alla RITA e cosa comporta tale decisione. Grazie

Analizziamo il quesito della nostra lettrice, partendo dai requisiti richiesti per la Rendita Integrativa Temporanea Anticipata – RITA.

Requisiti per richiedere la Rendita

Nei  requisiti per accedere alla Rendita Integrativa Temporanea Anticipata è vincolante appartenere a forme pensionistiche complementari almeno da 5 anni. Analizziamo nel dettaglio i requisiti specifici:

  • il lavoratore deve cessare l’attività lavorativa;
  • richiesta un’età anagrafica con un anticipo di cinque anni dalla pensione di vecchiaia
  • requisito di minimo 20 anni di contributi di cui almeno 5 versati in fondo pensione

Per i lavoratori disoccupati da lunga durata

  • il lavoratore deve cessare l’attività lavorativa;
  • richiesta un’età anagrafica con un anticipo di cinque anni dalla pensione di vecchiaia
  • requisito di minimo 20 anni di contributi di cui almeno 5 versati in fondo pensione
  • disoccupato da almeno 24 mesi

Per chiarimenti consigliamo di consultare l’articolo: Pensione anticipata RITA, al via le regole applicative, tutte le novità 2018

Fondo poste, in cosa consiste aderire alla RITA

Il fondo poste riporta testualmente: “La Rendita integrativa temporanea anticipata consiste nell’erogazione frazionata, con periodicità trimestrale, del montante accumulato richiesto (potendo riguardare la totalità della posizione accumulata o una sua parte) e sarà erogata dal momento dell’accettazione della richiesta da parte del fondo pensione fino alla maturazione dell’età anagrafica prevista per la pensione di vecchiaia nel regime obbligatorio di appartenenza“.

E’ possibile aderire alla Rita con i contributi versati nel FondoVita, la RITA, compilando e inviando l’apposito Modulo 20 – Rendita integrativa temporanea anticipata

Consiglio di contattare direttamente il fondo per maggiori istruzioni.

Fonte: Fondo Poste Italiante

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,