Pensione anticipata per malattia professionale: a chi spetta la rendita Inail e a quanto ammonta

La malattia professionale dà diritto alla pensione anticipata con rendita Inail se chi ne soffre diventa inabile al lavoro?

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
La malattia professionale dà diritto alla pensione anticipata con rendita Inail se chi ne soffre diventa inabile al lavoro?

La malattia professionale può essere una strada per garantire la pensione anticipata con rendita Inail?

Cos’è la malattia professionale: tabelle e altre patologie per causa di servizio

Lo abbiamo visto anche in altre occasioni ma è bene ribadirlo per essere sicuri di avere chiaro il concetto. Che cos’è la malattia professionale? Con questa espressione si intende una patologia contratta dal lavoratore che, nel corso dell’esercizio dell’attività professionale, viene esposto a fattori ambientali che causano un’alterazione permanente delle sue condizioni fisiche. A differenza dell’infortunio quindi non è un evento repentino ma può essere una condizione che si sviluppa nel tempo e le conseguenze possono non essere visibili nell’immediato. Il D.P.R. 1124 del 1965 ha previsto, a determinate condizioni, la pensione anticipata per malattia professionale fissando 85 categorie di malattie professionali per il settore dell’industria e 24 per il settore dell’agricoltura. Sono le cd malattie professionali tabellate che, quindi, sono riconosciute in via ufficiale. Il sistema però è misto perché, oltre alle malattie professionali tabellate, ci sono alcune patologie non previste nelle tabelle che però possono essere riconosciute come malattie professionali se si dimostra il nesso di causalità con l’attività prestata.

Per i dipendenti pubblici è prevista la cd pensione di privilegio al lavoratore divenuto inabile per causa di servizio.

Chi ha diritto alla pensione anticipata per malattia professionale tramite rendita Inail

La domanda va fatta con apposita denuncia all’Inail territorialmente competente entro 15 giorni dalla manifestazione della malattia professionale. Può essere fatta anche in via telematica. Il datore di lavoro che non rispetta tale termine rischia sanzioni amministrative pesanti.
Ci sono delle percentuali di invalidità in base alle quali si calcola l’importo dell’indennizzo Inail. Al di sotto del 6% non ci sono risarcimenti; per danno biologico tra il 6 e il 15% è previsto un risarcimento economico una tantum mentre, al di sopra di questa soglia, il lavoratore ha diritto alla rendita Inail permanente. Come si effettua il calcolo dell’importo spettante? I fattori considerati sono: la componente biologica, che dipende dalla percentuale di invalidità, e la componente patrimoniale, ossia il reddito percepito fino al momento dell’accertamento dell’invalidità.
In caso di malattia professionale non riconosciuta, il lavoratore può fare ricorso entro tre anni dalla data di notifica della decisione Inail.

Per approfondire l’argomento leggi anche:

Quali malattie professionali danno diritto alla pensione Inail

Punteggio inabilità Inail: calcolo assegno

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Normativa del lavoro, Malattia Inail