Pensione a 58 anni, quali prospettive di quiescenza?

Quali possibilità di accesso alla pensione con 58 anni di età e 37 anni di contributi? Vediamo le alternative.

di , pubblicato il
PENSIONE

Buongiorno, sono disoccupata da 3 anni, ho maturato 37 anni di contributi ma la pensione progetto donna non sono contemplati i contributi figurativi. Ho 58 anni quale prospettiva di pensione?

Non ha possibilità, infatti, di accedere alla pensione con il regime sperimentale opzione donna poiché avrebbe soltanto 34 anni di contributi effettivi contro i 35 richiesti per l’accesso. Ma a mio avviso non è un male perché tale pensionamento comporta una penalizzazione a volte anche molto pesante per chi vi accede essendo l’assegno previdenziale calcolato interamente con il sistema contributivo.

Nell’immediato non ha grandi alternative per un pensionamento anticipato e, anzi, se non aumenta il suo montante contributivo l’unica possibilità di pensionamento che le resta è la pensione di vecchiaia a 67 anni.

Pensionamento quali alternative?

Per accedere alla pensione prima dei 67 anni l’unica alternativa, se non trova un’altra occupazione che le porti la maturazione di contributi previdenziali, è quella di farsi autorizzare al versamento dei contributi volontari per versare i 4 anni e 10 mesi di contributi che le mancano per accedere alla pensione anticipata con 41 anni e 10 mesi di contributi richiesti alle donne (per gli uomini, invece, ne sono richiesti 42 anni e 10 mesi).

Comunque, per il versamento dei 4 anni e 10 mesi di contributi necessari, impiegherà 4 anni e 10 mesi poiché l’onere si paga trimestralmente.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Argomenti: , , ,