Multe e incidenti stradali fanno saltare il bonus bici e monopattini?

Bonus bici e monopattini: troppi incidenti e multe. Il governo ci ripensa?

di , pubblicato il
bonus-mobilita-click-day

Una nuova tegola si abbatte sul bonus bici e monopattini: da quando sono partiti gli acquisti, è salito anche il numero di multe e incidenti. Tanto che rischia di saltare il bonus mobilità. Tra le ombre anche la sostenibilità di questo mezzo di spostamento: è davvero green come si pensa?

Bici e monopattini, con il boom di acquisti dopo il bonus salgono anche incidenti e multe

Dalla riapertura post lockdown (più esattamente da giugno) si contano già oltre 130 incidenti che hanno come protagoniste biciclette e monopattini elettrici. A raccogliere i dati è stata l’Azienda Regionale Emergenza e Urgenza. In 48 ore Milano ha raggiunto il record di otto. Alcuni incidenti sono stati anche gravi. Tanto che si starebbe valutando di rimettere mano al Codice della Strada alla scopo di limitare la circolazione di questi mezzi silenziosi ma, evidentemente, non troppo sicuri (e, secondo alcuni, neanche particolarmente ecologici). Altro che incentivi: servono controlli?

Le stime sulla copertura per il bonus prevedono un investimento in circa 350 mila mezzi sostenibili (tra bici classiche, a pedalata assistita, monopattini elettrici, hoverboard e segway). Ora il dubbio, alla luce di questi incidenti, è se sia veramente il caso di incentivare questi mezzi. Colpa, in buona parte, dal fatto che si tratta di mezzi di cui, fino a poco tempo fa, non c’era una grande cultura in Italia. Ecco perché molti non sanno quali siano le regole del CdS in materia. E così c’è chi sfreccia incurante sulle piste ciclabili, chi va in due sul monopattino elettrico omologato per una persona etc. Tuttavia non bisogna pensare ad un fenomeno italiano: negli altri Paesi europei questa tendenza è stata anzi anticipata di qualche mese.

Già a Parigi si sono alzate voci di protesta per via delle gare illegali tra monopattini tenutesi soprattutto introno agli Champs Elysées. E secondo alcune testimonianze anche a Roma si stanno diffondendo episodi di questo genere. A Londra è stata adottata una politica abbastanza dura sul fronte multe: circa 300 sterline per chi guida il monopattino sulle strade pubbliche. A Bruxelles addirittura i minorenni non possono guidare i monopattini elettrici. A Stoccolma il limite massimo di velocità è stato abbassato a 20 km orari.

E insieme alla pericolosità si accendono dubbi anche sulla sostenibilità. Sono stati presentati come mezzi di trasporto green ma non tutti sembrano essere d’accordo.

La durata è di uno o due anni e poi ci sono tutte le componenti da smaltire.

Mentre attendiamo il 4 novembre, data di avvio delle domande, i dubbi su questo bonus nato all’insegna delle difficoltà restano tanti.

A proposito del 4 novembre ecco che cosa sapere e come arrivare preparati:

Bonus bici: il 4 novembre non sarà un click day

Bonus mobilità, verso il 4 novembre: solo il 50% avrà il rimborso?

Argomenti: , ,