Modello 730/2020: stop al cartaceo, come fare la dichiarazione online

Da quest’anno il modello cartaceo 730 non è più disponibile. La dichiarazione va compilata esclusivamente online. Come accedere al servizio.

di , pubblicato il
Da quest’anno il modello cartaceo 730 non è più disponibile. La dichiarazione va compilata esclusivamente online. Come accedere al servizio.

Il modello 730 per la dichiarazione dei redditi da quest’anno non è più disponibile in forma cartacea. Comuni, Agenzia delle Entrate e Caf non mettono più a disposizione il fascicolo cartaceo con le istruzioni.

La novità è stata introdotta dal governo Conte con decreto legge numero 34 del 2019 per risparmiare sui costi di stampa dei moduli per le dichiarazioni dei redditi (compreso il modello Unico 2020) e le buste per la destinazione del 8 x 1.000. Tutti i procedimenti tributari e fiscali sono quindi stati digitalizzati con lo scopo di semplificarli e renderli più celeri.

Il modello 730/2020 online

Come fare allora? Per chi ha dimestichezza con internet, la dichiarazione dei redditi potrà essere fatta online collegandosi direttamente al sito dell’Agenzia delle Entrate da cui è anche possibile scaricare in formato Pdf il modulo contenente le istruzioni per la compilazione del modello 730/2020. Per accedere al sito vi sono diversi modi: tramite credenziali dell’Agenzia delle Entrate o dell’Inps (con PIN e password rilasciate in fase di registrazione); tramite carta nazionale dei servizi (CNS); o tramite Spid, l’identità digitale elettronica unica per accedere a tutti i servizi forniti dalla pubblica amministrazione. Una volta entrati nell’area riservata personale dell’Agenzia, il contribuente troverà già una versione precompilata della dichiarazione dei redditi che dovrà essere associata al modello 730/2020 (o Unico) prima di essere validata e trasmessa al fisco.

Come effettuare la trasmissione online

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è disponibile anche una breve guida dedicata al 730 precompilato, scaricabile e consultabile. La guida spiega in dettaglio tutte le procedure da seguire per inviare la propria dichiarazione mettendo altresì a disposizione del contribuente il riepilogo dei dati e il calcolo Irpef che potrà risultare, alla fine della procedura, a debito o a credito. L’invio del modello validato può essere fatto anche senza apporre correzioni alla precompilata che, così trasmessa, non sarà soggetta a controlli da parte dall’Agenzia delle Entrate. L’invio del 730 può essere effettuato con un semplice click entro il 30 settembre 2020 e, in caso di errore, si può revocare la dichiarazione e riproporre, per una sola volta, la trasmissione corretta entro e non oltre il 22 giugno 2020.

L’assistenza al modello 730

Per informazioni sulla dichiarazione dei redditi, per chi scegli il “fai da te”, si può consultare il sito “InfoPrecompilata”, con informazioni, date e scadenze da ricordare e le risposte alle domande più frequenti. Si può però anche ricorrere all’assistenza telefonica tramite il numero verde 800.90.96.96 (da rete fissa), 06 966.689.07 (da cellulare), tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 17 e il sabato dalle 9 alle 13. Per chi non avesse dimestichezza con le procedure online, invece, è sempre possibile rivolgersi ai Caf con delega, sia per la trasmissione del modello 730 che per l’Unico.

Argomenti: ,