Malattia lavoro: si può comunicare l’assenza su Whatsapp?

Comunicazione malattia al datore di lavoro: si può fare tramite Whatsapp?

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Comunicazione malattia al datore di lavoro: si può fare tramite Whatsapp?

Ormai Whatsapp fa parte della vita di tutti i giorni e viene usato anche per alcune comunicazioni ufficiali. Ecco perché alcuni lettori ci hanno scritto per sapere se è ammissibile comunicare la malattia al datore di lavoro via Whatsapp.

Entro quando si deve comunicare la malattia

In linea di massima la legge non fissa un preavviso preciso per la comunicazione della malattia a meno che il termine non sia stabilito dai contratti collettivi. Detto questo il lavoratore è tenuto a comunicare la malattia tempestivamente, come spiegato anche da una recente comunicazione Inps in merito all’argomento (a meno che non sussista giustificato e comprovato impedimento o cause di forza maggiore). E quale mezzo più diretto e immediato di WhatsApp?

Comunicazione malattia datore di lavoro: cosa cambia per chi è in vacanza

Si può comunicare la malattia su Whatsapp?

Whatsapp può essere considerato un metodo idoneo per comunicare la malattia? In un certo senso Whatsapp si può considerare anche uno strumento più idoneo di altri mezzi, anche della stessa raccomandata o di un sms, in primis perché arriva direttamente al datore di lavoro in secondo luogo perché la doppia spunta blu fornisce la conferma della ricezione del messaggio. Ricordiamo, in ogni caso, qualunque sia il mezzo di comunicazione della malattia, che questo non esaurisce gli oneri del lavoratore che, entro due giorni dalla malattia, dovrà recarsi dal medico curante il quale provvederà ad inviare all’Inps il certificato medico telematico con la diagnosi e la prognosi della malattia, ovvero i relativi giorni riconosciuti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Normativa del lavoro, Malattia Inail