Lotteria scontrini 2020, rinvio a luglio: vanno conservati comunque anche quelli da gennaio?

Lotteria degli scontrini: rimandata a luglio? Ecco perché e che cosa sapere.

di , pubblicato il
Lotteria degli scontrini: rimandata a luglio? Ecco perché e che cosa sapere.

Rinvio della lotteria degli scontrini: non siamo pronti per partire a gennaio. Il decreto fiscale ha fatto slittare a luglio 2020 una delle misure cardine per la lotta all’evasione. Quali sono stati gli ostacoli? Che cosa potrebbe cambiare?

Perché è stata rinviata la lotteria degli scontrini?

Sono diversi i nodi da sciogliere che hanno spinto il governo a rinviare la lotteria degli scontrini. In primis le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate sono state rese note solamente a fine ottobre quindi i tempi a disposizione per adeguarsi sono risultati eccessivamente stretti. Peraltro il regolamento è sotto esame del garante della privacy: l’Authority per la protezione dei dati personali ha reso noto di aver ricevuto uno schema di provvedimento ancora incompleto, lo scorso 14 novembre, e di essere ancora in attesa della valutazione propedeutica di impatto prevista dalle norme. Infine, si segnalano problemi tecnici messi in evidenza dal Fisco e dal Mef. Per tutte queste motivazioni, l’ipotesi della proroga, almeno al primo luglio, appare se non sicura almeno molto probabile. La data non è casuale: nello stesso giorno scade la moratoria per le sanzioni per gli esercenti per il mancato invio degli scontrini elettronici. Se il rinvio fosse confermato non servirebbe a nulla conservare gli scontrini dei primi sei mesi dell’anno perché le estrazioni partirebbero dal mese di luglio.

Come funziona il codice lotteria al posto del codice fiscale

Per superare alcuni possibili problemi di privacy legati alla eventuale proliferazione di dati al momento del rilascio del codice fiscale da parte del cliente che vuole partecipare alla lotteria dello scontrino, sarà introdotto un apposito codice lotteria. L’emendamento al decreto fiscale sarà operativo con l’entrata in vigore della legge di conversione del Dl, in calendario poco prima di Natale.

Difficile pensare che per quella data l’agenzia delle Dogane e dei Monopoli sarà in grado di rilasciare a tutti i contribuenti che ne faranno richiesta il nuovo “codice lotteria” entro la fine dell’anno. Anche questo quindi potrebbe essere un motivo che renderà di fatto necessaria di fatto una proroga dell’inizio della lotteria degli scontrini.

Argomenti: ,