Licenziarsi non è più tanto facile: la lettera di dimissioni non basta

La procedura per presentare le proprie dimissioni è difficile e burocraticamente lunga: ecco perchè.

di , pubblicato il
La procedura per presentare le proprie dimissioni è difficile e burocraticamente lunga: ecco perchè.

Se per molti è difficile trovare lavoro c’è anche chi si lamenta della difficoltà di presentare le proprie dimissioni. Dallo scorso 12 marzo, infatti, non basta più la classica lettera di dimissioni spedita per posta raccomandata per lasciare il posto di lavoro.

Nonostante i numerosi decreti per semplificare la pubblica amministrazione, le tutele introdotte dal Jobs Act contro le dimissioni in bianco ha, di fatto, complicato la vita a chi vuole dimettersi.

Licenziarsi non è più facile

La vecchia lettera di dimissioni, come abbiamo accennato, non basta più perchè c’è bisogno di compilare un modulo online sul sito cliclavoro.gov.it ma per farlo bisogna essere in possesso del Pin Inps.

Per ottenere il Pin bisogna far richiesta all’Inps, attraverso il sito. Il Pin viene fornito metà per email e metà per posta tradizionale all’indirizzo di residenza del richiedente per ragioni di sicurezza.

Ai tempi burocratici, quindi, vanno sommati anche quelli postali per ottenere il Pin Inps per intero. A questo punto, quindi, è possibile tornare sul sito del Ministero del lavoro ma ancora non sarà possibile accedere al modulo per il licenziamento poichè sarà richiesto un altro Pin.

Per ottenere il secondo Pin è necessario tornare al sito dell’Inps che, dopo il primo accesso, cambia il Pin. Il secondo Pin, segnalato solo a video, va trscritto subito poichè non verrà recapitato per mail o posta.

E’ bene ricordare però che il Pin fornito dall’Inps non è valido per compilare il modulo di dimissioni poichè è necessario il Pin dispositivo. Per ottenere che il nostro Pin divenga dispositivo  bisogna stampare un modulo già compilato dal sito dell’Inps, che lo fornisce direttamente con i nostri dati, firmarlo e inviarlo come allegato, insieme alla copia di un documento di riconoscimento.

Sottolineiamo, inoltre, che il fil che si deve allegare alla richiesta può essere uno solo quindi la scansione dei due documenti deve essere unita tramite zip e poi convertita in Pdf per poter procedere.

Una volta inviata la richiesta di pin dispositivo si deve attendere qualche ora perchè sia accettata, a quel punto il Pin in nostro possesso è diventato dispositivo e permetterà di poter compilare il modulo di dimissioni sul sito del ministero del Lavoro.

Argomenti: ,