La pulizia dei denti è una spesa straordinaria o rientra nel mantenimento?

La pulizia dei denti viene considerata spesa straordinaria o rientra nell'assegno di mantenimento?

di , pubblicato il
pulizia-denti-spesa

Buon pomeriggio dottoressa. Vorrei se mi è consentito porgerle un quesito. La pulizia dei denti per una figlia maggiorenne rientra tra le spese straordinarie? O in quanto programmabile e di routine rientra tra le ordinarie? Grazie

Non abbiamo rilevato disposizioni normative o sentenze sulla divisione tra spese ordinarie e straordinarie di mantenimento per quanto attiene alla pulizia dei denti. Per rispondere al quesito di questo genitore che si chiede e ci chiede se l’igiene dentale rientri o meno nell’importo dell’assegno per i figli, facciamo quindi appello alle regole generalmente fissate per le spese sanitarie.

Spese dal dentista: quali sono considerate straordinarie per il mantenimento

La Cassazione ha più volte chiarito che le spese sanitarie che non presentano il carattere dell’imprevedibilità e dell’eccezionalità, sono già conteggiate nel calcolo effettuato per l’assegno di mantenimento dei figli. Erroneamente si pensa in alcuni casi che tutte le cure odontoiatriche abbiano carattere di spesa straordinaria. Invece in molti casi i giudici, non ravvisando i requisiti di imprevedibilità ed eccezionalità o dinanzi a esborsi modesti, hanno optato per inglobare in modo forfettario la spesa nell’assegno di mantenimento.
Nella sentenza della Cassazione n. 1070/2018, tra le voci contestate dal padre, c’erano anche alcune spese per le cure odontoiatriche della figlia.
Concludendo, a nostro parere, si può interpretare che anche per le spese dal dentista occorre porsi la stessa domanda per capire se sono ordinarie o straordinarie: era prevedibile e di routine o ha carattere straordinario? Ed è quello che, ci sembra, fa il nostro lettore nella email. In effetti quella della pulizia dei denti è un controllo periodico e programmabile quindi sembrerebbe logico includerlo nell’assegno corrisposto.
Se andiamo a fare un’analisi statistica saranno molto più frequenti i casi in cui le spese del dentista siano straordinarie: una carie non si può prevedere così come anche un’infiammazione alle gengive etc. Il caso della pulizia orale però, essendo un intervento periodico e preventivo, appare diverso.
Per approfondire leggi anche:
Argomenti: , ,