Inps: appuntamenti e scadenze del mese di ottobre, dalle pensioni al bonus 200 euro

Appuntamenti Inps previsti per il mese di ottobre 2022. Dalle pensioni al bonus 200 euro, quando arrivano i soldi e come sapere in anticipo le date esatte.

di , pubblicato il
inps

Ottobre è un mese ricco di appuntamenti con l’Inps. Non solo per i versamenti dei contributi da parte dei datori di lavoro, ma anche per chi deve prendere dei soldi. A cominciare dalle pensioni.

Il primo e più importante degli appuntamenti Inps è quello delle pensioni la cui data di pagamento è il 1 ottobre 2022. Per chi ritira l’assegno in contanti in Posta il calendario prevede pagamenti scaglionati fino al 7 ottobre. Seguono poi altri appuntamenti nell’arco del mese.

Inps appuntamenti di ottobre, le pensioni

Le pensioni di ottobre saranno quindi disponibili a partire da sabato 1 ottobre 2022 per tutti. Ma per chi la ritira in contanti presso gli uffici postali è necessario seguire, come al solito, apposita turnazione alfabetica predisposta dall’Inps e dalle Poste. Ciò al fine di evitare assembramenti e code davanti agli uffici postali.

Chi, invece, utilizza il bancomat può ritirare comodamente la pensione a partire dal primo giorno del mese e prelevarla in tutto o in parte direttamente dagli sportelli automatici ATM o presso i Postamat per chi ha il conto in Posta.

Per molti pensionati l’assegno sarà più pesante poiché maggiorato dell’anticipo della rivalutazione 2023. Si tratta del 2% in più dell’importo dell’assegno mensile, come previsto dal decreto Aiuti bis, per tutti coloro che non superano i 2.692 euro di reddito mensile.

Reddito di cittadinanza, Naspi e bonus 200 euro

Fra gli altri appuntamenti Inos del mese di ottobre nel calendario, ricordiamo il pagamento dell’assegno unico e universale per figli a carico, il reddito di cittadinanza e l’indennità mensile di disoccupazione Naspi. Non tutti cadono in una data precisa, ma consultando il sito internet Inps è possibile sapere esattamente quando i soldi saranno messi a disposizione.

Per l’assegno unico per figli a carico, le date di pagamento sono previste entro la metà del mese relativamente alla mensilità di settembre. Dal 15 al 25 ottobre è disposta dall’Inps anche la ricarica della mensilità del reddito di cittadinanza, sia per i nuovi beneficiari che per i vecchi titolari.

Per quanto riguarda, infine, la Naspi, le date di pagamento variano e dipendono dai tempi tecnici di elaborazione delle prestazioni. Non c’è una scadenza precisa se non quella della fine del mese per il pagamento della indennità dei giorni di settembre.

Entro il 31 ottobre 2022 sarà pagato anche il bonus da 200 euro previsto dal decreto Aiuti bis per i titolari di Naspi, Dis-Coll, disoccupazione agricola, lavoratori parasubordinati, intermittenti, stagionali, lavoratori dello spettacolo, autonomi occasionali, e incaricati di vendite a domicilio.

Argomenti: ,