In pensione nel 2022 ed oltre con le anticipate, la corsa al ritiro dal lavoro ora può partire

Per andare in pensione nel 2022 con le anticipate, la corsa al ritiro dal lavoro ora può partire, E questo non solo perchè siamo già entrati nel nuovo anno. Ecco come iniziare a farsi quattro conti.

di , pubblicato il
Le pensioni nel 2022 aumentano con il taglio IRPEF, ecco come cambiano gli assegni INPS

Per andare in pensione nel 2022 ed oltre con le anticipate, la corsa al ritiro dal lavoro ora può partire, E questo non solo perchè siamo già entrati nel nuovo anno. Ma anche e soprattutto perché la Legge di Bilancio 2022 è stata già approvata in via definitiva. Così come è riportato in questo articolo.

Nel dettaglio, per andare in pensione nel 2022 ed oltre con le anticipate ci saranno tante opzioni. A partire dalla Quota 100 che, pur essendo scaduta il 31 dicembre del 2021, è una misura ancora accessibile. Ma a patto di aver maturato i 62 anni di età, ed i 38 anni di contributi versati, proprio entro  e non oltre il 31 dicembre scorso. E questo grazie, nello specifico, alla cosiddetta cristallizzazione dei requisiti.

In pensione nel 2022 ed oltre con le anticipate, la corsa al ritiro dal lavoro ora può davvero partire

Inoltre, si potrà andare in pensione nel 2022 ed oltre con le anticipate a 62 anni. Pure senza la Quota 100. Ma a patto che i lavoratori in uscita siano occupati in imprese che, a causa del Covid-19, sono in stato di crisi. Ma la grossa novità, per andare in pensione nel 2022 ed oltre con le anticipate, è rappresentata dalla Quota 102. Che sostituisce la Quota 100. E che permetterà, con i requisiti maturati dall’1 gennaio al 31 dicembre del 2022, di ritirarsi dal lavoro con 64 anni di età.

E con 38 anni di contributi previdenziali obbligatori versati. Anche in questo caso, come per la Quota 100, pure per la Quota 102 sarà possibile ritirarsi dal lavoro anche nel 2023 e negli anni successivi. E questo grazie sempre alla cristallizzazione dei requisiti.

La corsa al ritiro dal lavoro ora può partire, pure con Ape Sociale e con Opzione Donna

Per andare in pensione nel 2022 ed oltre con le anticipate, la corsa al ritiro dal lavoro ora può partire.

Pure con Ape Sociale 2022 e con l’Opzione Donna. Prorogata allo stesso modo per tutto il 2022. In particolare, con il requisito anagrafico da rispettare dei 63 anni di età, l’Ape Sociale per l’anno nuovo è rafforzata ed estesa. Mentre Opzione Donna è stata rinnovata per 12 mesi con gli stessi requisiti del 2021. Ovverosia, con 58-59 anni di età. E con 35 anni di contributi previdenziali versati.

Argomenti: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,