Il Superbonus 110% e tutti gli altri bonus edilizi, ecco come saranno marchiati a fuoco

Per il Superbonus 110% e per tutti gli altri bonus edilizi si cambia. In caso di cessione del credito i bonus edilizi saranno infatti marchiati a fuoco. Ecco come e, soprattutto, a partire da quando.

di , pubblicato il
110, ultimissime novità: si alla quarta cessione ma solo nella tua banca

Per il Superbonus 110% e per tutti gli altri bonus edilizi si cambia. Ecco come, infatti, in caso di cessione del credito i bonus edilizi saranno marchiati a fuoco. Dopo che il Governo italiano guidato dal premier Mario Draghi da un lato ha abbandonato l’idea di istituire il divieto delle cessioni multiple. Così come è riportato in questo articolo.

Ma dall’altro lato ha introdotto una nuova stretta contro le frodi. Nella fattispecie, introducendo per i crediti fiscali cedibili la tracciabilità. Proprio sul 110 e su tutti gli altri bonus edilizi per i quali è prevista l’opzione della cessione del credito.

Il Superbonus 110% e tutti gli altri bonus edilizi. Ecco come saranno marchiati a fuoco

Nel dettaglio, il Superbonus 110% e tutti gli altri bonus edilizi saranno marchiati a fuoco con il cosiddetto bollino. Che non è altro che un codice identificativo univoco. Inoltre, le cessioni del credito, fino ad un massimo di tre, passeranno attraverso i canali di banche e di intermediari finanziari.

In altre parole, con il Superbonus 110% e con tutti gli altri bonus edilizi cambiano le modalità di circolazione dei crediti fiscali. Con la prima cessione che è libera, e che è definita come jolly. Mentre le altre eventuali due cessioni sono vincolate a transitare attraverso banche ed intermediari finanziari.

Ecco come saranno marchiati a fuoco i crediti fiscali

Il marchio a fuoco, per il Superbonus 110% e per tutti gli altri bonus edilizi, è atteso a partire dal prossimo mese di maggio del 2022. Quando ogni credito fiscale oggetto di cessione si porterà dietro proprio il codice identificativo univoco. Ragion per cui, anche considerando il numero limitato di cessioni previste ed ammesse, effettuare i controlli e rilevare eventuali violazioni sarà relativamente semplice.

Così come le cessioni ammesse, anche se limitate, eviteranno la chiusura di molti cantieri già alle prese, tra l’altro, con il problema legato al caro materiali.

Argomenti: , , , , , , , ,