Guidare all’estero con patente italiana: ecco dove è valida

La Commissioni Europea, al fine di garantire la libera circolazione dei cittadini nel territorio europeo, ha emesso la Direttiva 2006/126 che regola le norme sulla patente di guida.

di , pubblicato il
La Commissioni Europea, al fine di garantire la libera circolazione dei cittadini nel territorio europeo, ha emesso la Direttiva 2006/126 che regola le norme sulla patente di guida.

Le norme sulla patente di guida all’estero sono stabilite dalla direttiva 2006/12, che ha introdotto una patente di guida del tutto innovativa. La nuova patente ha un formato tessera ed è plastificato, al suo interno gli Stati membri, dovranno avere la possibilità di inserire un microchip con i dati accessibili dell’automobilista. La nuova patente è entrata in vigore nel 2013 e tutti gli Stati membri dell’Unione Europea si dovranno adeguare alle nuove direttive.

La patente rilasciata nell’Unione Europea sarà valida in tutti gli stati dell’UE. Per le patenti in corso di validità, o smarrite o scadute, è possibile richiedere il rilascio di una nuova patente che sarà valida nel territorio dell’Unione Europea. Il nuovo formato non piace molto agli automobilisti, abituati alla patente cartacea, questa patente formato tessera sta incontrando molti ostacoli. Comunque, indipendentemente se possa o meno piacere, la direttiva dal 2013 è in vigore e le nuovi patenti sono già in circolo senza problemi.

Patente di guida Rinnovo patente: procedure e costi Patente scaduta da anni: come fare per rinnovarla?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.