False e-mail dell’Agenzia delle Entrate, come capire se si tratta di una truffa

L’Agenzia delle Entrate prende le distanze da queste mail e invita gli utenti a segnalare e cestinare questi messaggi.

di , pubblicato il
L’Agenzia delle Entrate prende le distanze da queste mail e invita gli utenti a segnalare e cestinare questi messaggi.

Attenzione alle truffe online. È in atto, ormai da tempo, un tentativo di e-mail phishing allo scopo di estorcere informazioni sensibili ai malcapitati.

L’e-mail, a firma “Agenzia delle entrate”, ha per oggetto la dicitura “L’ufficio delle imposte d’Italia ti avvisa del debito” e invita, nel testo della stessa, a cliccare su un link per prendere visione di una notifica.

La stessa Agenzia delle Entrate avvisa: “È l’ennesimo tentativo messo in atto con lo scopo di acquisire informazioni riservate dei destinatari”.

Attenzione, non si tratta di una e-mail dell’Ade

L’Agenzia, con un recente comunicato, prende le distanze da queste mail e invita gli utenti a segnalare e cestinare questi messaggi.

L’amministrazione finanziaria detta alcune regole per ridurre i rischi per la propria sicurezza informatica, in particolare è sempre buona regola:

  • verificare preventivamente i messaggi provenienti da mittenti sconosciuti;
  • non aprire gli allegati o i collegamenti presenti nelle e-mail se si hanno sospetti sul messaggio e in caso di dubbio di cestinare quelli sospetti.

Infine, l’Agenzia ribadisce ancora una volta che “non vengono mai inviate per posta elettronica comunicazioni contenenti dati personali dei contribuenti e che sono invece consultabili dai diretti interessati esclusivamente nel cassetto fiscale, accessibile tramite l’area riservata sul sito internet istituzionale”. 

 Approfondimenti

Email Agenzia delle Entrate: Attenzione, potrebbero essere nuovi tentativi di Phishing

Nuova truffa: l’Inps allerta i contribuenti, ecco come non farti fregare

Argomenti: ,