Età pensionabile 2015: requisiti pensione vecchiaia e anticipata

Per il 2015 qual è l'età pensionabile per accedere alla pensione di vecchiaia? E per accedere a quella anticipata?

di , pubblicato il
Per il 2015 qual è l'età pensionabile per accedere alla pensione di vecchiaia? E per accedere a quella anticipata?

Quali sono i requisiti per accedere alla pensione di vecchiaia e quella di anticipata per il 2015? L’età pensionabile cambia in base all’adeguamento sulla speranza di vita e ogni anno è incrementato da questo dato.   Vediamo nel 2015 quali sono i requisiti contributivi ed anagrafici richiesti per poter accedere alla pensione.  

Pensione di vecchiaia: requisiti

La pensione di vecchiaia è un trattamento economico per lavoratori autonomi e dipendenti che hanno raggiunto l’età pensionabile stabilità dalla legge o che hanno perfezionato l’anzianità contributiva richiesta.

La pensione di vecchiaia spetta a tutti i soggetti che al 31 dicembre 1995 avevano raggiunto l’anzianità contributiva minima di 20 anni costituita da contributi versati o accreditati a qualsiasi titolo.  

Pensione di vecchiaia: età pensionabile

Per le lavoratrici dipendenti del settore privato l’età anagrafica richiesta per il 2015 è di 63 anni e 9 mesi. Per le lavoratrici autonome o della gestione separata l’età anagrafica richiesta è di 64 anni e 9 mesi. Per i lavoratori dipendenti e le lavoratrici dipendenti del settore pubblico l’età anagrafica richiesta è di 66 anni e 3 mesi. Per lavoratori autonomi e della gestione separata l’età anagrafica richiesta è di 66 anni e 3 mesi.  

Pensione anticipata: requisiti

La pensione anticipata viene erogata a lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi iscritti all’assicurazione generale obbligatoria (AGO) e ad altre forme sostitutive che utilizzano per il calcolo della pensione il calcolo retributivo, misto o contributivo. La pensione anticipata spetta a tutti quei lavoratori che possono vantare i requisiti di anzianità contributiva di 42 anni e 6 mesi per gli uomini e di 41 anni e 6 mesi per le donne.  

Pensione anticipata: età pensionabile

Per tutti i lavoratori che accedono alla pensione anticipata con meno di 62 anni di età è applicata una penalizzazione sul trattamento pensionistico di un punto percentuale per ogni anno di anticipo rispetto all’età di 62 anni. La penalizzazione non viene applicata a coloro che maturano il requisito di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2017, ma solo se i contributi derivano esclusivamente da prestazione effettiva di lavoro.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: