Esenzione IRPEF redditi dominicali e agrari, cosa si prevede per il 2022?

La legge di bilancio 2022, interviene anche con alcune misure per il comparto agricolo ed in particolare per coltivatori diretti e IAP

di , pubblicato il
Esenzione IRPEF redditi dominicali e agrari, cosa si prevede per il 2022?

La legge di bilancio 2022, in attesa del voto di fiducia finale da parte della Camera, dopo l’ok definitivo del Senato contiene diverse misure di favore per i comparto agricolo, cui il legislatore riserva sempre attenzione. Tra queste c’è anche la proroga dell’esenzione IRPEF redditi dominicali e agrari?

Esenzione IRPEF redditi dominicali e agrari

La legge di bilancio 2017 aveva stabilito esenzione dall’IRPEF, nel senso che non concorrono alla formazione della base imponibile ai fini dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, e delle relative addizionali, i redditi dominicali e agrari relativi a terreni dichiarati dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali (IAP).

Successivamente, l’esenzione è stata prorogata negli anni fino al periodo d’imposta 2021.

Dunque, c’è esenzione IRPEF per gli anni d’imposta:

  • 2017 (Modello Redditi/2018)
  • 2018 (Modello Redditi/2019)
  • 2019 (Modello Redditi/2020)
  • 2020 (Modello Redditi/2021)
  • 2021 (Modello Redditi/2022).

La legge di bilancio 2022, concede un anno in più per l’esenzione in commento, allungandola, dunque, anche l’anno d’imposta 2022 (Modello Redditi/2023).

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: ,