Esenzione bollo auto epoca, novità 2015

La Legge di Stabilità 2015 ha cancellato l'esenzione dal pagamento del bollo delle auto d'epoca, o meglio ha previsto che il 31 gennaio 2015 sono chiamati alla cassa i proprietari di auto con età compresa tra 20 e 29 anni

di , pubblicato il
La Legge di Stabilità 2015 ha cancellato l'esenzione dal pagamento del bollo delle auto d'epoca, o meglio ha previsto che il 31 gennaio 2015 sono chiamati alla cassa i proprietari di auto con età compresa tra 20 e 29 anni

Stop all’esenzione dal pagamento del bollo auto per quelle con più di 20 anni. In vista della scadenza del bollo il 31 gennaio che slitta a lunedì 2 febbraio perchè cade di sabato, facciamo chiarezza.

Auto d’epoca: cosa si intende

Innanzitutto si chiarisce che un’auto d’epoca è un veicolo con almeno 20 anni di età dotato di interesse storico. La certificazione della storicità del mezzo è stata affidata quasi totalmente dallo Stato all’ASI. Per il 2014 sono da ritenersi veicoli di particolare interesse storico e collezionistico i veicoli costruiti entro il 31.12.1994, e che, avendo le caratteristiche previste dal Decreto Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti 17 dicembre 2009 – 19 marzo 2010, per il rilascio del Certificato di Rilevanza Storica e Collezionistica, -siano iscritti nei propri Registri ASI ai fini fiscali e venga loro  rilasciato l’Attestato di Datazione e Storicità.

Esenzione bollo auto epoca: lo stop della Legge di Stabilità

Detto ciò la Legge di Stabilità 2015, la Legge n. 190 del 2014 ha eliminato l’esenzione dal bollo per gli autoveicoli e i motoveicoli di particolare interesse storico e collezionistico costruiti da almeno venti anni, individuati annualmente dall’ASI, l’Automobilclub storico italiano e dalla Federazione motociclistica italiana. Questi veicoli, dunque, non sono più fiscalmente equiparati a quelli ultratrentennali, che continuano a essere esclusi dal pagamento del bollo e sono assoggettati a una tassa di circolazione forfetaria annua soltanto nell’ipotesi in cui vengano utilizzati su strade pubbliche. [fumettoforumright] In sostanza, l’età minima affinché a un’auto venga riconosciuto lo status di auto d’epoca viene fissato a 30 anni e non più a 20. Quindi entro il 31 gennaio 2015 ( slitta a lunedì 2 febbraio)  tutti i proprietari di auto con età compresa tra i 20 e i 29 anni dovranno pagare il bollo.

Tuttavia si sottolinea che molte Regioni non sono tutte d’accordo e nei giorni scorsi hanno manifestato la volontà di mantenere delle agevolazioni anche nei confronti dei mezzi storici dai 20 ai 29 anni di vita. Al momento avrebbero invece deciso di allinearsi alle nuove norme inserite nella Legge di Stabilità: Abruzzo, Campania, Calabria, Lazio, Liguria, Molise, Puglia, Umbria, Valle D’Aosta, la Provincia Autonoma di Trento, Friuli Venezia Giulia, Sicilia, Marche, Sardegna.   APPROFONDISCI – Calcolo bollo e superbollo auto 2015 on line

Argomenti: