Disoccupazione Naspi i 6 mesi di sospensione devono essere continuativi?

L'indennità Naspi si riattiva e si sospende a scadenza di contratto inferiore a 6 mesi, ma si intende 3+3 o si può continuare? Come si effettua il calcolo?

di , pubblicato il
Naspi e Partita IVA

La Naspi presenta sempre molte criticità e di difficile interpretazione. Analizziamo il caso di un nostro lettore sui tempi di sospensione dei sei mesi se continuativi.

 Salve, le scrivo da Crotone, volevo porle un quesito sui naspi che sto percependo dal mese di gennaio 2019 e che percepirò’ per 24 mesi. Ho letto che è possibile sospenderla per un massimo di 6 mesi in caso di assunzione temporanea… Ma quello che volevo chiedere questi 6 mesi possono essere anche 3 + 3 in due periodi diversi?? Ho 6 mesi unica sospensione??? La ringrazio anticipatamente.

 Buona serata.

Indennità Naspi e sospensione

La normativa prevede che l’indennità di disoccupazione decade quando il lavoratore firma un contratto di lavoro a tempo indeterminato oppure sottoscriva un contratto a tempo determinato superiore a sei mesi. Quindi, si presume che sei mesi consecutivi più un giorno fanno decadere il diritto all’indennità di disoccupazione Naspi. Il lavoratore è tenuto a fare comunicazione all’Inps in entrambi i casi, con il modello Naspi-com.

Come sono calcolati i sei mesi consecutivi

La normativa prevede la sospensione della Naspi per sei mesi consecutivi. Sono considerati periodi consecutivi sei i giorni di lavoro sono coperti da contratto anche di una o più proroghe. Per capire meglio la dinamica ho redatto due esempi.

Esempio contratto con proroga di sei mesi consecutivi

Contratto di lavoro con proroga per un totale di sei mesi.

Data inizio contratto di lavoro a tempo determinato 20/01/2019

Data scadenza: 30/04/2019

Proroga del contratto

Data inizio proroga: 01/05/2019

Data fine contratto: 31/07/2019

In questo esempio l’indennità Naspi decade in quanto i sei mesi sono consecutivi in quanto i periodi di lavoro sono tutti coperti da contratto anche con proroga del contratto.

Esempio contratto con proroga di sei mesi non consecutivi

Contratto di lavoro con proroga per un totale di sei mesi.

Data inizio contratto di lavoro a tempo determinato 20/01/2019

Data scadenza: 30/04/2019

Proroga del contratto

Data inizio proroga: 02/05/2019

Data fine contratto: 31/07/2019

Nel caso specifico la Naspi si riattiva il 01/05/2019 e si sospende nello stesso giorno. Quindi, in questo caso la Naspi si sospende e si riattiva, ripartendo da zero il 02/02019.

Conclusione

La Naspi vale se i sei mesi sono consecutivi, quindi si riattiva ogni volta che un contratto è inferiore a sei mesi.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,