Dichiarazione precompilata 2021: nell’area riservata anche l’integrativa per gli anni precedenti

Nell’area riservata alla dichiarazione precompilata 2021 è possibile correggere le precompilate degli anni trascorsi

di , pubblicato il
Dichiarazione dei redditi precompilata 2021: nell’area riservata anche l’integrativa per gli anni precedenti

Dal 10 maggio 2021 è disponibile la dichiarazione dei redditi precompilata 2021 (Modello 730 precompilato 2021 e Modello Redditi persone fisiche precompilato 2021).

Da domani, 19 maggio 2021, sarà, invece, ammesso accettare, modificare, integrare e inviare il Modello 730 precompilato 2021. Stessa cosa dicasi per il Modello Redditi persone fisiche precompilato 2021, tranne che la funzione di “accettazione”. Ricordiamo, poi che:

  • il Modello 730/2021 (ordinario o precompilato), può essere inviato (salvo proroghe) entro il 30 settembre 2021
  • il Modello Redditi persone fisiche 2021 (ordinario o precompilato), salvo proroghe, deve essere inviato entro il 30 novembre 2021.

Nell’area dedicata alla dichiarazione dei redditi precompilata 2021 anche il Modello Redditi integrativo

Una volta effettuato l’accesso alla dichiarazione precompilata 2021, nell’area dedicata dell’Agenzia delle Entrate, si possono visualizzare:

  • la dichiarazione dei redditi precompilata (Modello 730 o Modello Redditi)
  • l’elenco riepilogativo dei dati inseriti nella dichiarazione e di quelli che l’Agenzia non ha potuto inserire perché non completi o incongruenti.

Inoltre, nella stessa area, oltre a visualizzare, accettare (per il solo modello 730), modificare, integrare e inviare la dichiarazione precompilata 2021 è possibile consultare e, se necessario, correggere le dichiarazioni precompilate degli anni precedenti (2016, 2017, 2018, 2019 e 2020) purché inviate tramite l’applicazione web.

L’apposita funzione “Cambia anno di dichiarazione”, infatti, consente di selezionare la dichiarazione che interessa correggere. Si tratta, dunque, di dichiarazioni dei redditi integrative, che l’Agenzia delle Entrate rende disponibili con i dati già inviati.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,