Detrazioni figli, dal 2022 potrebbe cambiare tutto: tutti i bonus riuniti in uno solo

Detrazioni figli, dal 2022 potrebbe cambiare tutto: tutti i bonus riuniti in uno solo. Vediamo come funzionerebbe e cosa c'è di vero. Massima attenzione pure alle detrazioni che spariranno, ecco quali.

di , pubblicato il
Detrazioni figli, dal 2022 potrebbe cambiare tutto: tutti i bonus riuniti in uno solo

Per le detrazioni figli, a partire dal 2022 potrebbe davvero cambiare tutto. Con tutti i bonus famiglia destinati ai figli che potrebbero essere accorpati in uno solo. Quindi, in una vera e propria maxi-detrazione nell’ambito del riordino del Fisco. Da parte del Governo italiano che è guidato dal presidente del Consiglio Mario Draghi.

D’altronde in Italia, attualmente, quella delle detrazioni fiscali è una vera e propria giungla, anche quando si tratta di andare a scaricare dalla dichiarazione dei redditi proprio le spese ed i costi sostenuti per i figli. Da quando iniziano ad andare a scuola e fino all’università.

Detrazioni per figli, dal 2022 potrebbe cambiare tutto. Tutti i bonus riuniti in uno solo?

Nel dettaglio, la rivoluzione per le detrazioni per i figli, come sopra detto, potrebbe portare ad un accorpamento. Ma nell’ambito del riordino del Fisco alcuni bonus fiscali sono in ogni caso destinati a scomparire. A partire dalle detrazioni per i figli a carico. E passando per l’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF). Così come è riportato in questo articolo.

In particolare, per le detrazioni per i figli, l’ANF e le detrazioni per i figli a carico sono candidate a scomparire nel 2022. O quantomeno spariranno progressivamente proprio a partire dal prossimo anno. In quanto dall’1 gennaio del 2022 è atteso l’esordio dell’assegno unico universale. Quello per i figli da 0 e fino a 21 anni. Una misura che, tra l’altro, andrà a regime facendo decadere l’attuale assegno temporaneo INPS per i figli minori.

Ecco il bonus per i figli, da prendere al volo entro il prossimo 31 ottobre. Altrimenti si perdono gli arretrati

Chiarita la questione sulle detrazioni per i figli dal prossimo anno, attenzione in ogni caso all’assegno unico temporaneo INPS per i figli minori.

In quanto, dopo una proroga, presentando la domanda entro il 31 ottobre del 2021 i legittimi beneficiari potranno percepire pure gli arretrati.

A partire ed a valere dallo scorso mese di luglio del 2021. Dopodiché, sempre per l’assegno unico temporaneo INPS per i figli minori, le erogazioni proseguiranno fino al pagamento della mensilità di dicembre del 2021.

Argomenti: , , , , , , , , , ,