Detrazione 65% estesa ai lavori di adeguamento antisismico

Anche i lavori preventivi di adeguamento antisismico nel novero degli interventi ammessi a godere della detrazione 65% per il risparmio energetico

di , pubblicato il
Anche i lavori preventivi di adeguamento antisismico nel novero degli interventi ammessi a godere della detrazione 65% per il risparmio energetico

Detrazione 55 ora divenuta 65% per lavori di risparmio energetico estesa agli interventi di adeguamento sismico preventivo. A prevederlo un emendamento al decreto eco bonus, approvato dalle Commissioni Finanze e Attività produttive della Camera.

Decreto ecobonus: cosa cambia

Il decreto eco bonus, il D.L. 63 del 4 giugno 2013,ha prorogato al 31 dicembre 2013 la detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica. Lo stesso decreto ha innalzato dal 55% al 65%la percentuale di detrazione delle spese sostenute nel periodo che va dal 6 giugno 2013 (data di entrata in vigore del decreto) al 31 dicembre 2013.

Per gli interventi relativi alle parti comuni degli edifici condominiali, o per quelli che riguardano tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio, la detrazione del 65% è invece prorogata al 30 giugno 2014. (Per maggiori dettagli si vedano i nostri articoli Detrazione 65%, in Gazzetta il decreto sugli ecobonus).  In sede di conversione del decreto sugli ecobonus sono state apportate delle modifiche alla detrazione 65%. Tra queste si segnala l’ampliamento degli interventi ammessi a godere dell’agevolazione Irpef in questione.

 Detrazione 65%: i lavori ammessi

Si può fruire della detrazione risparmio energetico, ora bonus 65% per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, per cui il valore massimo della detrazione fiscale è di 30.000 euro. Bonus che ora viene esteso all’installazione di caldaie e impianti a pompe di calore (si vedano i nostri articoli Detrazione 65%, quali sono gli interventi di risparmio energetico,  Detrazione 65%, bonus esteso alle caldaie). 

Detrazione 65% per lavori di adeguamento antisismico

Un altro emendamento presentato al decreto eco bonus riguardante sempre la detrazione 65%,  fa rientrare nell’agevolazione in questione anche le spese sostenute per l’adeguamento antisismico preventivo. Tali spese “non ricostruttive dopo un terremoto” ma preventive, come si legge nell’emendamento presentato , saranno spalmate in dieci anni, così come avviene per le detrazioni per l’efficienza energetica e quelle del 50% per le ristrutturazioni edilizie. 

 

[fumettoforumright]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: