Detrazione 65%, in Gazzetta il decreto sugli ecobonus

In vigore da subito la detrazione 65% per lavori di riqualificazione energetica e non più dal 1 luglio prossimo. Confermata la proroga della detrazione al 50%

di , pubblicato il

 Parte oggi l’aumento della detrazione 55% per lavori di risparmio energetico al 65% con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del decreto sugli ecobonus, approvato la scorsa settimana dal Consiglio dei Ministri.

 Decreto ecobonus pubblicato in Gazzetta

 E’ stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale n. 130 del 5 giugno, il decreto legge n. 63 del 4 giugno 2013 sugli ecobonus sulla casa, ossia la proroga al 31 dicembre 2013 della detrazione 50%, quella per lavori di ristrutturazione edilizia e la detrazione 55 aumentata al 65% per lavori di riqualificazione energetica, con una novità.

 Detrazione 65% in vigore da subito

 La novità principale che si nota nel testo del decreto pubblicato in Gazzetta ufficiale rispetto a quello uscito dal Consiglio dei Ministri lo scorso 31 maggio 2013, riguarda la detrazione risparmio energetico. Se nel primo testo si parlava dell’entrata in vigore della nuova detrazione 65% al 1 luglio 2013, quindi fino al 31 dicembre prossimo, il testo sulla GU afferma invece l’entrata in vigore della maxi detrazione 65% già da oggi, 6 giugno 2013 e per lavori di risparmio e riqualificazione energetica già iniziati. Una novità questa introdotta in favore dei quei soggetti che hanno già iniziato lavori di risparmio energetico, ma in attesa di effettuare i pagamenti con bonifico bancario o postale per godere della nuova detrazione 65% che doveva entrare in vigore, secondo quanto previsto dal Consiglio dei Ministri, solo il 1 luglio prossimo.

 Detrazione 65%: le conferme

 Tra le conferme nel decreto legge sugli ecobonus pubblicato sulla Gazzetta ufficiale troviamo sia la proroga dal 1° luglio al 31 dicembre 2013 della detrazione risparmio energetico degli edifici (tranne che per lavori riguardanti l’installazione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad alta efficienza e con impianti geotermici a bassa entalpia, ovvero per gli scaldacqua a pompa di calore), sia quella dal 1 luglio 2013 al 30 giugno 2014 per lavori relativi a parti comuni degli edifici condominiali di cui agli articoli 1117 e 1117-bis del Codice Civile o che interessano tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio.

Per tutti questi interventi la detrazione risparmio energetico, passa dal 55 al 65%.

[fumettoforum]

 Detrazione 50 ristrutturazione edilizia, la proroga

 Il decreto sugli ecobonus  pubblicato in Gazzetta conferma la proroga dal 1 luglio 2013 al 31 dicembre della detrazione 50%, quella per lavori di ristrutturazione edilizia, con limiti di spesa non superiori a 96 mila euro.

 Detrazione 50 per acquisto mobili

 Altra conferma è l’introduzione di una nuova detrazione 50% da ripartire in 10 quote annuali di pari importo, per i contribuenti che fruiscono della detrazione del 36-50% sulle ulteriori spese documentate per l’acquisto di mobili finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Argomenti: